ricerca
avanzata

La figura di Athena dall'età antica al tardoantico

di Germanà G. (cur.) Giudice A. (cur.) edito da Bonanno, 2019

  • Prezzo di Copertina: € 18,00
  • € 15,30
  • Risparmi il 15% (€ 2,70)

Informazioni bibliografiche del Libro

 

La figura di Athena dall'età antica al tardoantico: Il volume, dedicato allo studio della figura di Atena dall'epoca antica al IV/V secolo d.C., raccoglie sette contributi scientifici che consentono di analizzare l'evoluzione dell'iconografia della divinità greca. Girolamo Sofia, si sofferma sull'analisi del culto di Atena come divinità poliade in Sicilia. Pietro Piazza ipotizza, attraverso opportuni confronti iconografici, la possibile iconografia dell'agalma custodito nell'Athenaion diomedeo di Siracusa. Stefano Agnello sottolinea, attraverso l'analisi iconografica, le caratteristiche del culto di Atena nelle poleis sorte lungo le coste del Mar Nero. Giancarlo Germanà Bozza (Accademia di Belle Arti di Palermo), si sofferma sul motivo della presenza di Athena su alcune pitture vascolari in ambito greco. Giovanna Martino Piccolino (Pontificium Institutum Altioris Latinitatis), sofferma l'attenzione sull'analisi della testa in marmo, rappresentante l'Athena Lemnia, rinvenuta a Pozzuoli. Alberto Giudice (Universitée de Strasbourg-Universitée d'Haute Alsace) analizza l'iconografia dell'Atena raffigurata sulle statue corazzate di Adriano. Agnese Pergola (Museo Nazionale Romano) sottolinea come la figura di Minerva continui a persistere nell'arte suntuaria del IV e del V secolo d.C.
The book, dedicated to the study of the figure of Athena from ancient to the 4th/5th century A.D., collects seven scientific contributions that allow to analyze the evolution of the iconography of Greek deity. Jerome Sofia, dwells on the analysis of the cult of Athena as a polyaddeiine in Sicily. Pietro Piazza hypothesizes, through appropriate iconographic comparisons, the possible iconography of the agalma guarded in the Athenaion diomedeo of Syracuse. Stefano Agnello emphasizes, through iconographic analysis, the characteristics of the cult of Athena in the poles that have arisen along the black sea coast. Giancarlo Germanà Bozza (Academy of Fine Arts of Palermo), dwells on the reason for Athena's presence on some vascular paintings in the Greek context. Giovanna Martino Piccolino (Pontificium Institutum Altioris Latinitatis), focuses on the analysis of the marble head, representing the Athena Lemnia, found in Pozzuoli. Alberto Giudice (Universitée de Strasbourg-Universitée d'Haute Alsace) analyses the iconography of the Athena depicted on Hadrian's armored statues. Agnese Pergola (National Roman Museum) points out that the figure of Minerva continues to persist in the suuntuaria art of the 4th and 5th centuries AD.

Promozione Il libro "La figura di Athena dall'età antica al tardoantico" su Unilibro.it è nell'offerta di libri scontati Migliaia di LIBRI in Sconto -15%

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "La figura di Athena dall'età antica al tardoantico"

Potrebbero interessarti anche questi prodotti
Suburbio di Roma. Una residenza produttiva lungo la via Cornelia. Ediz. illustrata libro di Marchi M. L. (cur.) Catalli F. (cur.)
Suburbio di Roma. Una residenza produttiva lungo la via Cornelia. Ediz. illustrata
libro di Marchi M. L. (cur.)  Catalli F. (cur.) 
edizioni Edipuglia collana Insulae Diomedeae;
consegna in 24 ore
€ 50,00

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "La figura di Athena dall'età antica al tardoantico"