ricerca
avanzata

Problemi, cause e rimedi dell'attuale crisi economica italiana. Le osservazioni di un attento cittadino

di Pasqualino Isoni edito da Gruppo Albatros Il Filo, 2016

  • Prezzo di Copertina: € 13,90
  • € 13,21
  • Risparmi il 5% (€ 0,69)

Informazioni bibliografiche del Libro

 

Problemi, cause e rimedi dell'attuale crisi economica italiana. Le osservazioni di un attento cittadino: La situazione economica e sociale italiana ancora oggi è piuttosto critica. Da attente osservazioni si può rilevare che le colpe e le responsabilità di tutto ciò continuano a ripetersi e sono facilmente individuabili in ogni tempo. I cittadini attenti dovrebbero avere acquisito la capacità di valutare i fatti, più che gli annunci propagandistici o demagogici che i politici e i mezzi d'informazione cercano di inculcare continuamente, ma molti, presi da tanti problemi e distrazioni della vita quotidiana, non si interessano dei fatti politici ed economici che riguardano invece da vicino tutta la società. L'autore, pur non essendo un economista, fa riferimento a dati statistici della Banca d'Italia, della Ragioneria Generale dello Stato e del Dipartimento delle Finanze e a fonti ISTAT attraverso i quali, con l'ausilio anche di grafici e tabelle, intende mettere in evidenza in modo semplice alcune dinamiche di politica economica, in modo particolare quelle attinenti alle modalità di finanziamento del disavanzo dei bilanci pubblici, oltre a offrire spunti di riflessione per una maggior presa di coscienza da parte di tutti della odierna situazione economica e sociale del nostro Paese.
The Italian economic and social situation is still pretty critical. By careful observations it can be seen that the faults and responsibilities of all continue to repeat and are easily identifiable at all times. Conscious citizens should have acquired the ability to assess the facts, rather than demagogic propaganda or ads that politicians and the media try to inculcate continuously, but many, taken from many problems and distractions of everyday life, do not concern themselves with political and economic facts that relate instead to close the whole of society. The author, despite not being an economist, referring to statistical data of the Bank of Italy, State accounting and Finance Department and ISTAT sources through which, with the help also of graphs and tables, intend to bring out in a simple way some dynamics of economic policy, especially those relating to the financing of the deficit of public budgets , as well as providing food for thought for greater awareness on the part of all of today's economic and social situation of our country.

Promozione Il libro "Problemi, cause e rimedi dell'attuale crisi economica italiana. Le osservazioni di un attento cittadino" su Unilibro.it è nell'offerta di libri scontati Tantissimi libri in promozione sconto

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Problemi, cause e rimedi dell'attuale crisi economica italiana. Le osservazioni di un attento cittadino"

Dello stesso autore: Isoni Pasqualino

-5%

Le politiche fiscali e di bilancio e le conseguenze economiche e sociali del debito pubblico libro di Isoni Pasqualino
Le politiche fiscali e di bilancio e le conseguenze economiche e sociali del debito pubblico
libro di Isoni Pasqualino 
edizioni PM edizioni
€ 7,00
€ 6,65

-5%

Problemi, cause e rimedi dell'attuale crisi economica italiana. Le osservazioni di un attento cittadino libro di Isoni Pasqualino
Problemi, cause e rimedi dell'attuale crisi economica italiana. Le osservazioni di un attento cittadino
libro di Isoni Pasqualino 
edizioni Gruppo Albatros Il Filo collana Nuove voci;
€ 13,90
€ 13,21

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Problemi, cause e rimedi dell'attuale crisi economica italiana. Le osservazioni di un attento cittadino"

 
Le Recensioni degli Utenti Unilibro
"Problemi, cause e rimedi dell'attuale crisi economica italiana. Le osservazioni di un attento cittadino"
Problemi, cause e rimedi dell’attuale crisi economica italiana
ignazio puxeddu, 2016-11-08
4

L’autore ha messo in evidenza la diseguaglianza tra i vari stati sociali, per cui i cittadini hanno poca fiducia nello stato, astenendosi anche di votare, i troppi sprechi nella politica e indebitamento pubblico che poi pagano i cittadini, non toccando mai la casta. I conti dello stato non sembrano essere molto trasparenti. Sono almeno trenta o quarantanni che non si riesce a far quadrare in conti, l’autore ha cercato di far comprendere con i dati della banca d’ Italia, ragioneria dello stato e fonti istat i mali del disavanzo pubblico. Ottimo libro da leggere e commentarlo.