ricerca
avanzata

Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve

di Jonas Jonasson edito da Bompiani, 2018

  • Prezzo di Copertina: € 12,00
  • € 10,20
  • Risparmi il 15% (€ 1,80)

Informazioni bibliografiche del Libro

 

Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve: Allan Karlsson compie cento anni e per l'occasione la casa di riposo dove vive intende festeggiare la ricorrenza in pompa magna, con tutte le autorità. Allan, però, è di un'altra idea. Così decide, di punto in bianco, di darsela a gambe. Con le pantofole ai piedi scavalca la finestra e si dirige nell'unico luogo dove la megera direttrice dell'istituto non può riacciuffarlo, alla stazione degli autobus, per allontanarsi anche se non sa bene verso dove. Nell'attesa del primo pullman in partenza, Allan si imbatte in un ceffo strano, giovane, biondo e troppo fiducioso che l'attempato Allan non sia capace di colpi di testa. Non potendo entrare nella piccola cabina della toilet pubblica insieme all'ingombrante valigia cui si accompagna, il giovane chiede ad Allan, con una certa scortesia, di vigilare bene che nessuno se ne appropri mentre disbriga le sue necessità. Mai avrebbe pensato, il biondo, quanto gli sarebbe costata questa fiducia malriposta e quella necessità fisiologica. La corriera per-non-si-sa-dove sta partendo, infatti. Allan non può perderla se vuole seminare la megera che ha già dato l'allarme, e così vi sale, naturalmente portando con sé quella grossa, misteriosa valigia. E non sa ancora che quel biondino scialbo è un feroce criminale pronto a tutto per riprendersi la sua valigia e fare fuori l'arzillo vecchietto. Un centenario capace di incarnare i sogni di ognuno, pronto a tutto per non lasciarsi scappare questo improvviso e pericoloso dono del destino.
Allan Karlsson celebrates its centenary and the retirement home where he lives intends to celebrate the anniversary with great fanfare, with all authorities. Allan, though, is another idea. So he decided, out of the blue, scarper. With the slippers at the foot climbing through the window and heads in the only place where the Hag Director of the Institute cannot riacciuffarlo, bus station, to get away even if you don't know to where. While waiting for the first bus departing, Allan comes across a strange, young, blond and mug too confident that the elderly Allan is not capable of head shots. Not being able to get into the small cabin of public toilets with the bulky suitcase accompanied, the young man asks Allan, with some rudeness, by oversee well that no one steals while handles his or her needs. Never would have thought, the blond, as it would cost him this misplaced trust and the physiological need. Coach to-not-you-know-where is leaving, in fact. Allan can not lose it if he wants to sow the Hag who has already sounded the alarm, and so you salt, of course taking with them that big, mysterious suitcase. It does not yet know that Blondie bland is a vicious criminal ready to do anything to take back his suitcase and make out the Spry old man. A centenary capable of embodying the dreams of everyone, ready to do anything not to miss this sudden and dangerous gift of fate.

Promozione Il libro "Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve" su Unilibro.it è nell'offerta di libri scontati Migliaia di LIBRI in Sconto -15%

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve"

Dello stesso autore: Jonasson Jonas

-15%

Il centenario che voleva salvare il mondo libro di Jonasson Jonas
Il centenario che voleva salvare il mondo
libro di Jonasson Jonas 
edizioni La nave di Teseo collana Oceani;
normalmente disponibile 3/5 gg
€ 22,00
€ 18,70

-15%

L'analfabeta che sapeva contare libro di Jonasson Jonas
L'analfabeta che sapeva contare
libro di Jonasson Jonas 
edizioni Bompiani collana Tascabili narrativa;
normalmente disponibile 3/5 gg
€ 13,00
€ 11,05

-15%

L'assassino, il prete, il portiere libro di Jonasson Jonas
L'assassino, il prete, il portiere
libro di Jonasson Jonas 
edizioni Bompiani collana Tascabili narrativa;
normalmente disponibile 3/5 gg
€ 13,00
€ 11,05
L'analfabeta che sapeva contare libro di Jonasson Jonas
L'analfabeta che sapeva contare
libro di Jonasson Jonas 
edizioni Bompiani collana Vintage;
normalmente disponibile 3/5 gg
€ 13,00
L'analfabeta che sapeva contare libro di Jonasson Jonas
L'analfabeta che sapeva contare
libro di Jonasson Jonas 
edizioni Bompiani collana Narratori stranieri;
€ 19,00
Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve libro di Jonasson Jonas
Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve
libro di Jonasson Jonas 
edizioni Bompiani collana Vintage;
normalmente disponibile 3/5 gg
€ 15,00
Potrebbero interessarti anche questi prodotti

-15%

Sapore amaro libro di Nair Anita
Sapore amaro
libro di Nair Anita 
edizioni Guanda collana Narratori della Fenice;
consegna in 24 ore
€ 19,00
€ 16,15

-15%

La seconda vita di Mrs. Kincaid libro di Robertson Catherine
La seconda vita di Mrs. Kincaid
libro di Robertson Catherine 
edizioni Corbaccio collana Romance;
consegna in 24 ore
€ 14,00
€ 11,90

-15%

Un certo Paul Darrigrand libro di Besson Philippe
Un certo Paul Darrigrand
libro di Besson Philippe 
edizioni Guanda collana Narratori della Fenice;
consegna in 24 ore
€ 16,00
€ 13,60

-15%

Una finestra vistalago libro di Vitali Andrea
Una finestra vistalago
libro di Vitali Andrea 
edizioni Garzanti collana Super Elefanti bestseller;
consegna in 24 ore
€ 5,00
€ 4,25

-15%

Chiamami col tuo nome libro di Aciman André
Chiamami col tuo nome
libro di Aciman André 
edizioni Guanda collana Narratori della Fenice;
consegna in 24 ore
€ 17,00
€ 14,45

-15%

La bambina del lago libro di Macchiavelli Loriano Macchiavelli Sabina
La bambina del lago
libro di Macchiavelli Loriano  Macchiavelli Sabina 
edizioni Mondadori collana Omnibus;
consegna in 24 ore
€ 19,00
€ 16,15

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve"

 
Le Recensioni degli Utenti Unilibro
"Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve"
dalla vita di un arzillo vecchietto
Cristina Marsi, 2012-07-15
4

Ogniqualvolta un fortunato supera la soglia fatidica dei cent’anni, la frase di prammatica è: quante cose avrà avuto modo di vedere nella sua vita. Ebbene, in questo divertente romanzo dello svedese Jonas Jonasson (O magari Giona figlio di Giona, dato che vive in Italia) quel “vedere” è inteso in senso che più letterale non si può. Perché il nostro pimpante vecchietto si trova a vivere in prima linea tutti gli eventi che hanno fatto la storia del secolo breve. Se l’età gli impedisce di avere un ruolo di rilievo nella deposizione dello Zar Nicola II (fatto che tuttavia influenza in modo diretto la sua vita) da allora in poi non si perde più né una guerra né una rivoluzione, pranzando di volta in volta con Franco, Truman, Stalin, Mao Tse Tung… esperienza da cui forma la sua prima regola di vita: più in alto si trova il convitato, migliore è la cucina. Alternando il resoconto delle avventure che seguono l’improbabile fuga dalla casa di riposo di Malmkoping di Allan Karlsson alle reminiscenze del suo passato, il nostro Giona costruisce un vivace racconto che si legge con grande piacere. “Di certo Allan Karlsson avrebbe potuto pensarci prima e, magari, comunicare agli interessati la sua decisioe. In effetti non aveva mai riflettuto troppo sulle cose. Ecco perché quell’idea non ebbe neanche il tempo di fissarsi nella sua testa che già aveva aperto la finestra della stanza al pianterreno della casa di riposo di Maalmkoping, nel Sormland, per poi sgusciare fuori e atterrare nell’aiuola sottostante.”

"Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve"
Un centenario come pochi...
paola, 2011-12-06
4

Divertente. Esageratamente divertente. Non te lo aspetti da un libro... Intrecci di fatti, personaggi, situazioni oltre il credibile. Il nostro protagonista attraversa tutto il secolo scorso in un intreccio di esperienze sorprendenti ed inconcepibili, con una vena di leggerezza, di saggezza e di incoscienza degne di Forrest Gump. Mai volgare, mai scontato. Per tutti i gusti e per tutte le età.

"Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve"
Uno scrittore esordiente.......risultato sorprendente !!!
Massimo Bacherini, 2011-11-06
4

Per essere scritto da un esordiente, questo romanzo è il risultato sorprendente di una miscellanea di comicita’ surreale, ironia sociologica e satira politica in ordine sparso. Ottimo lo spunto di partenza del libro; un vecchio avventuriero, ricoverato in una casa di riposo svedese, il giorno del suo centesimo compleanno salta dalla finestra e scappa alla ricerca di una morte in linea con il proprio vissuto. E da qui in avanti una serie esilarante di incontri e di situazioni surreali che portano il protagonista a mettere in pericolo la propria incolumita’....ma che lo vedono sempre pronto a sorridere ed a vivere gli eventi con fatalismo. Ecco, fatalismo e serenita’ sono le armi che il nostro centenario utilizza per vivere fino in fondo quel poco che probabilmente resta della sua vita . La cosa piu’ sorprendente è che questo fatalismo non è dovuto alla tarda eta’, ma è sempre stato presente nelle vicissitudini della sua esistenza, frammentata di improbabili incontri con i maggiori leader politici del globo, raccontati dall’autore in un modo sottilmente ironico. Ma ancora piu’ sorprendente è che il protagonista ha vissuto tutta la sua esistenza ( forse sta vivendo ancora...), ha preso tutte le sue decisioni e ha viaggiato in mezzo mondo solo ed unicamente in base alla quantità di alcool (in primis) e di cibo che erano presenti nel luogo dove si trovava ed in base a questo ha scelto i suoi amici o nemici. E qui si cade nella follia pura.... Un romanzo divertente e ben curato nei dettagli dal quale si potrebbe ricavare una ottima sceneggiatura per un Film.