ricerca
avanzata
    1. Libreria
    2.  > 
    3. Libri
    4.  > 
    5. Sport
    6.  > 
    7. Ciclismo
    8.  > 
    9. Bici zen. Ciclismo urbano come meditazione

Bici zen. Ciclismo urbano come meditazione

di Kreimer Juan Carlos edito da UTET, 2019

  • Prezzo di Copertina: € 12,00
  • € 10,20
  • Risparmi il 15% (€ 1,80)

Informazioni bibliografiche del Libro

 

Bici zen. Ciclismo urbano come meditazione: Le mani che stringono il manubrio, i piedi che spingono sui pedali attivando il movimento armonico delle gambe; il respiro calmo e regolare, l'energia che fluisce per tutto il corpo, mentre la mente vaga libera in uno stato di piena coscienza. Questa sensazione, ben nota a milioni di appassionati ciclisti in tutto il mondo, nella tradizione Zen è chiamata consapevolezza. Per raggiungere quello stato in cui i pensieri vagano alla deriva in modo semplice e naturale, infatti, non è necessario restare per ore a gambe incrociate, con gli occhi socchiusi e i palmi delle mani all'insù, anzi. La bicicletta, secondo Juan Carlos Kreimer, oltre a essere a un agile mezzo di trasporto, uno strumento per allenare il corpo o per fare scampagnate domenicali nella natura, è soprattutto un dispositivo che ci consente di arrivare a uno stato mentale molto più ricco di quanto si possa pensare possibile, uno stato molto simile a quello ottenuto attraverso la meditazione. In anni di pratica Zen e pedalate in tutto il mondo, Kreimer ha raggiunto piena consapevolezza degli effetti quotidiani che anche pochi minuti di pedalata possono lasciare nel ciclista amatoriale: i soliti pensieri, le preoccupazioni e le incombenze spariscono, la mente si libera dai suoi condizionamenti e sbocciano pensieri fino a pochi secondi prima nascosti in un angolo. Si racconta, del resto, che il primo barlume della teoria della relatività sia scaturito mentre Einstein vagava distrattamente in sella. In "Bici Zen", Kreimer esplora con precisione e accuratezza la relazione intima tra mindfulness e ciclismo, gli effetti d
The hands that tighten the handlebars, the feet that push on the pedals activating the harmonious movement of the legs; the calm and regular breath, the energy flowing throughout the body, while the wandering mind frees in a state of full consciousness. This feeling, well known to millions of passionate cyclists around the world, in the Zen tradition is called awareness. To reach that state in which thoughts drift adrift in a simple and natural way, in fact, it is not necessary to stay for hours cross-legged, with eyes ajar and palms of hands up, indeed. The bicycle, according to Juan Carlos Kreimer, in addition to being an agile means of transport, a tool to train the body or to make Sunday trips in nature, is above all a device that allows us to arrive at a much richer mental state of as much as you might think possible, a state very similar to that obtained through meditation. In years of Zen practice and cycling around the world, Kreimer has become fully aware of the daily effects that even a few minutes of pedaling can leave in the amateur cyclist: the usual thoughts, worries and tasks disappear, the mind frees itself from its conditionings and thoughts bloom until a few seconds before hidden in the corner. It is said, moreover, that the first glimpse of the theory of relativity came out while Einstein wandered distractedly in the saddle. In "Zen Bikes", Kreimer accurately and accurately explores the intimate relationship between mindfulness and cycling, the effects

Promozione Il libro "Bici zen. Ciclismo urbano come meditazione" su Unilibro.it è nell'offerta di libri scontati Migliaia di LIBRI in Sconto -15%

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Bici zen. Ciclismo urbano come meditazione"

Potrebbero interessarti anche questi prodotti
Io c'ero 1973-2012 la 100 chilometri del Passatore. Quarant'anni e non li dimostra libro di Pezzi Elio
Io c'ero 1973-2012 la 100 chilometri del Passatore. Quarant'anni e non li dimostra
libro di Pezzi Elio 
edizioni Edit Faenza
disponibilità immediata
€ 15,00

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Bici zen. Ciclismo urbano come meditazione"