ricerca
avanzata

Figure piscianti (1280-2014)

di Jean Lebensztejn Claude edito da UTET, 2019

  • Prezzo di Copertina: € 28,00
  • € 23,80
  • Risparmi il 15% (€ 4,20)

Informazioni bibliografiche del Libro

  • Titolo del Libro: Figure piscianti (1280-2014)
  • AutoriJean Lebensztejn Claude
  • Editore: UTET
  • Data di Pubblicazione: 2019
  • Genere: arti
  • ArgomentiArte Temi
  • Pagine: 200
  • Traduttore: Censi R.
  • ISBN-10: 8851162301
  • ISBN-13:  9788851162306

 

Figure piscianti (1280-2014): "Figure piscianti 1280-2014" è un saggio impertinente e erudito, tanto rigoroso quanto spudorato, venato di arguzie e di humour sottile. L'argomento è all'apparenza bizzarro, forse tabù; di certo ignorato dagli storici d'arte, accantonato come ridicolo o disgustoso. Secondo Jean-Claude Lebensztejn, invece, «nulla è da prendere più sul serio del riso e del disgusto». Per questo ha intrapreso un'originale mappatura delle figure piscianti nella storia dell'arte, a partire dalla più popolare, l'immagine giocosa del puer mingens, il bambinetto intento a fare la pipì che ritroviamo scolpito sui sarcofaghi romani, disegnato sui margini dei codici medievali, nei putti del Rinascimento e nelle fontane barocche - che è finito perfino sull'etichetta di una birra belga e in un videogioco installato nei bagni pubblici di Tokyo. Da lì, in un percorso illustrato con oltre 150 immagini, Lebensztejn ricostruisce la curiosa genealogia di un leitmotiv che sfida i limiti della rappresentazione, e ce ne svela le mutevoli implicazioni e i significati nascosti: dall'affresco nella basilica superiore di Assisi, dove un angelo dietro una colonna sembra accingersi a un atto così poco sacro - ma solo ai nostri occhi - proprio sopra la Crocifissione di Cimabue, fino alla trasgressione poetica dei Piss Paintings di Andy Warhol e alle performance più estreme della body art, passando attraverso la grazia esoterica di Lorenzo Lotto, la mitologia classica reinventata da Tiziano e Rubens, l'agreste innocenza di Rembrandt e l'erotismo voyeur di Boucher e Picasso, senza dimenticare una quantità di invenzioni
"Pissling Figures 1280-2014" is an impertinent and erudite essay, as rigorous as it is shameless, veined with wits and subtle humour. The subject is apparently bizarre, perhaps taboo; certainly ignored by art historians, dismissed as ridiculous or disgusting. According to Jean-Claude Lebensztejn, however, 'nothing is to be taken more seriously than rice and disgust'. For this reason he undertook an original mapping of the figures in the history of art, starting from the most popular, the playful image of the puer mingens, the little boy intent on peeing that we find carved on the Roman sarcophagis, drawn on the margins of medieval codes, renaissance putti and Baroque fountains - which even ended up on the label of a Belgian beer and in a video game installed in Tokyo's public toilets. From there, in an illustrated path with more than 150 images, Lebensztejn reconstructs the curious genealogy of a leitmotif that challenges the limits of representation, and reveals its changing implications and hidden meanings: from the fresco in the upper basilica of Assisi, where an angel behind a column seems to be heading for an act so unsacred - but only in our eyes - right above the Crucifixion of Cimabue, right down to the poetic transgression of Andy Warhol's Piss Paintings and the most extreme performances of body art, going through the esoteric grace of Lorenzo Lotto, the classical mythology reinvented by Titian and Rubens, rembrandt's agrebful innocence and the voyeur eroticism of Boucher and Picasso, not forgetting a number of inventions

Promozione Il libro "Figure piscianti (1280-2014)" su Unilibro.it è nell'offerta di libri scontati Migliaia di LIBRI in Sconto -15%

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Figure piscianti (1280-2014)"

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Figure piscianti (1280-2014)"