ricerca
avanzata

Oltre il confine

di Cormac McCarthy edito da Einaudi, 1997

Informazioni bibliografiche del Libro

 

Oltre il confine: A consolidare la fama di McCarthy, da una decina d'anni riconosciuto come il vero erede di quella intensità visionaria che risale a Melville e a Faulkner, è stata questa suggestiva storia di un viaggio iniziatico. Alle soglie della seconda guerra mondiale, Billy, giovane figlio di un piccolo allevatore del New Mexico, riesce a catturare la lupa che minaccia il bestiame, ma non la lascia uccidere: cerca anzi di riportarla sulle montagne messicane, di restituirla al suo mondo, che è poi anche quello di una nonna molto amata. Comincia un lungo viaggio avventuroso che porterà Billy e il fratello Boyd a perdersi e a ritrovarsi in un paesaggio metafisico e spietato.

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Oltre il confine"

Sono disponibili anche queste edizioni di

Oltre il confine libro di McCarthy Cormac
Oltre il confine
McCarthy Cormac
edizioni Einaudi
Einaudi tascabili. Scrittori
, 2006
€ 12,00
Oltre il confine libro di McCarthy Cormac
Oltre il confine
McCarthy Cormac
edizioni Einaudi
Einaudi tascabili. Scrittori
, 2014
€ 12,50
Dello stesso autore: McCarthy Cormac
Sunset limited libro di McCarthy Cormac
Sunset limited
libro di McCarthy Cormac 
edizioni Einaudi collana Einaudi tascabili. Scrittori;
€ 8,50
La strada libro di McCarthy Cormac
La strada
libro di McCarthy Cormac 
edizioni Einaudi collana Supercoralli;
€ 18,00
Oltre il confine libro di McCarthy Cormac
Oltre il confine
libro di McCarthy Cormac 
edizioni Einaudi collana Einaudi tascabili. Scrittori;
€ 12,00
Non è un paese per vecchi libro di McCarthy Cormac
Non è un paese per vecchi
libro di McCarthy Cormac 
edizioni Einaudi collana Supercoralli;
€ 17,00
Meridiano di sangue libro di McCarthy Cormac
Meridiano di sangue
libro di McCarthy Cormac 
edizioni Einaudi collana Einaudi tascabili. Scrittori;
€ 11,50
Meridiano di sangue libro di McCarthy Cormac
Meridiano di sangue
libro di McCarthy Cormac 
edizioni Einaudi collana Einaudi tascabili;
€ 8,78

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Oltre il confine"

 
Le Recensioni degli Utenti Unilibro
"Oltre il confine"
LambertoMaria, 2011-09-19
3

Un capolavoro assoluto questo libro di Cormac McCarthy, un esempio di prosa eccellente e di grande impegno che racchiude le tematiche, le idee o meglio i tratti più cari a questo misterioso scrittore del Texas. La trama del libro, piuttosto semplice, di un giovane cowboy, Billy Parham, che durante la Seconda guerra mondiale affronta un lungo viaggio oltre il confine affrontando le più disparate avventure, nasconde in realtà qualcosa di molto più grande, di arcano, di cui lo scrittore è alla disperata ricerca. È un viaggio difficile alla ricerca di se stesso, è un lungo vagabondare di formazione, di iniziazione alla vita che porterà Billy a perdersi e a ritrovarsi con suo fratello Boyd, dopo la fuga da casa. Due giovani cavalieri quindi, in eterni vagabondaggi in territori deserti e austeri, incontri con bizzarri personaggi, storie di vita, storie d’amore, disgrazie e miseria. Un mondo questo che lo scrittore conosce molto bene, uno scrittore che ai salotti letterari e al successo preferisce la selvatica campagna e la propria umile fattoria nel Tennesse, felicemente isolato da tutti. Il lettore,più che al protagonista, non può che affezionarsi al mondo stesso descritto da McCarthy, a quel mondo isolato dell’America, a quel Sud lontano e diffidente, ai suoi paesaggi brulli e severi, al Mexico duro e genuino; non può che immedesimarsi col viaggio stesso del giovane protagonista, con i luoghi e le persone che incontra, con quei sentimenti di nostalgia e di sconforto che emergono dalla storia. Il lettore è cullato dalla melodia della scrittura di McCarty, un narratore di quelli autentici, caratterizzato dall’asciuttezza hemingwayana dei dialoghi e dalla profondità decadente di un Fitzgerald, il tutto fuso ottimamente insieme da una penna sicura e inflessibile. È una storia di cavalli, di lupi, di bambini, di banditi malvagi e di semplici eroi ma è soprattutto la ricerca di un qualcosa a cui non si arriva mai, che sfugge eternamente, una ricerca disperata e carica di mistero che si trasforma in una discesa nel male del mondo, nel dolore e nell’ignoranza, nelle ingiustizie e nelle violenze del vivere. Una discesa tra i deserti infiniti del Mexico tra povertà,violenza e morte, forse troppa morte per chi non è abituato a decifrare la penna appuntita di McCarthy. La scrittura di questo duro del sud è perfetta per questo tipo di storia. Una scrittura fatta soprattutto di silenzi, di dialoghi monosillabici, di piccoli gesti , dove rimane quasi tutto taciuto e lasciato a intendere, dove non viene spiegato niente ma tutto è incerto. Come incerta e imprecisa è tutta l’atmosfera che circonda questa particolare storia. Un libro per chi è alla ricerca di qualcosa.