ricerca
avanzata

L'amico Putin. L'invenzione della dittatura democratica

di Francesca Mereu edito da Aliberti, 2011

Informazioni bibliografiche del Libro

 

L'amico Putin. L'invenzione della dittatura democratica: Alla scadenza del secondo mandato del presidente Yeltsin, la cerchia di alti ufficiali di Stato e finanzieri che determinava la politica russa del tempo cercava un erede, una persona che avrebbe permesso loro di continuare a controllare il Paese. Putin sembrava avere le qualità necessarie, ma era sconosciuto ai più, e gli abili politologi del Cremlino si misero al lavoro per crearne l'immagine più appropriata. Ma a loro insaputa anche un gruppo di ex agenti del Kgb lavorava a pieno ritmo al cosiddetto progetto Putin. A settembre di quell'anno alcune esplosioni distrussero una serie di palazzi a Mosca e in altre due città, provocando più di trecento vittime. Chi erano i misteriosi terroristi? Le autorità puntarono subito il dito sui ceceni. Prima della fine del mese fu dato il via alla seconda campagna cecena. Con l'ascesa della violenza nel Caucaso, la popolarità di Putin crebbe: da allora la Russia non sarebbe stata più la stessa. Il settantotto per cento degli uomini al potere, in Russia, è costituito da agenti del Kgb. In una decade Putin ha messo la stampa sotto controllo, ha eliminato tutti gli avversari politici e ha fatto approvare leggi che gli permettono di manovrare qualsiasi risultato elettorale. In questo libro Francesca Mereu ci svela dall'interno le impressionanti vicende legate all'ascesa e al consolidamento di Vladimir Putin, accompagnate da una riflessione sulla sua emulazione di parte italiana. Prefazione di Paolo Guzzanti.
At the expiration of the second term of President Yeltsin, the circle of high officials and financiers that caused the Russian policy of the time was seeking an heir, a person who would allow them to continue to control the country. Putin appeared to have the necessary qualities, but it was unknown to most people, and the Kremlin's skillful political scientists set to work to create the most appropriate image. But unbeknownst to them a group of former Kgb agents working at full speed to the so-called project Putin. In September of that year some explosions destroyed a number of buildings in Moscow and two other cities, causing more than 300 victims. Who were the mysterious terrorists? The authorities immediately pointed the finger on the Chechens. Before the end of the month was kicked off the second Chechen campaign. With the rise of violence in the Caucasus, Putin's popularity grew: since then Russia would never be the same. The seventy-eight percent of men in power in Russia, consists of Kgb agents. In a decade, Putin has put the press under control, has eliminated all political opponents and did pass laws that allow him to manipulate any election result. Francesca Mereu reveals in this book from inside the impressive events tied to the rise and consolidation of Vladimir Putin, accompanied by a reflection on its emulation of the Italian side. Preface by Paolo Guzzanti.

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "L'amico Putin. L'invenzione della dittatura democratica"

Dello stesso autore: Mereu Francesca
Profondo Sud libro di Mereu Francesca
Profondo Sud
libro di Mereu Francesca 
edizioni EEE-Edizioni Esordienti E-book
€ 8,00
Potrebbero interessarti anche questi prodotti

-15%

Una presidenza come nessun'altra. Come Donald Trump sta mettendo in crisi l'America libro di Leonnig Carol Rucker Philip
Una presidenza come nessun'altra. Come Donald Trump sta mettendo in crisi l'America
libro di Leonnig Carol  Rucker Philip 
edizioni Mondadori collana Frecce;
disponibilità immediata
€ 22,00
€ 18,70

-15%

L'antipatico. Bettino Craxi e la grande coalizione libro di Martelli Claudio
L'antipatico. Bettino Craxi e la grande coalizione
libro di Martelli Claudio 
edizioni La nave di Teseo collana I fari;
disponibilità immediata
€ 18,00
€ 15,30

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "L'amico Putin. L'invenzione della dittatura democratica"