ricerca
avanzata

Danze dall'inferno

di Stephanie Meyer Kim Harrison Meg Cabot edito da Fazi, 2009

  • Prezzo di Copertina: € 17,50
  • € 13,13
  • Risparmi il 25% (€ 4,37)

Danze dall'inferno: Questa collezione di racconti, scritti da cinque autrici celebri per le loro storie ricche di suspense e mistero - Meg Cabot, Kim Harrison, Michele Jaffe, Lauren Myracle e Stephenie Meyer autrice della saga di "Twilight" -, affronta il lato oscuro di una tradizione tra le più consolidate: il ballo della scuola All'interno dell'antologia incontriamo così, in una girandola di storie horror, cacciatori di vampiri e venditori di amuleti magici, fantasmi sospesi fra due dimensioni e ragazzi dotati di poteri soprannaturali Up to Stephenie Meyer's story, in which prom night becomes the scene of a clash between mortals and an ancient demon who, behind the guise of a young girl, will create terror and turmoil Readers are drawn into a mysterious world where nothing is as it appears, and each item reveals a new, unexpected face of horror

Informazioni bibliografiche del Libro

  • Titolo del Libro: Danze dall'inferno
  • AutoriStephanie Meyer Kim Harrison Meg Cabot
  • Editore: Fazi
  • Collana: Lain , Nr. 55
  • Data di Pubblicazione: 2009
  • Genere: letterature straniere: testi
  • Pagine: 263
  • Traduttore: Adami S. - Fusari L. - Marmugi C.
  • Volume: 57
  • Peso gr: 494
  • Dimensioni mm: 227 x 158 x 26
  • ISBN-10: 8876250565
  • ISBN-13:  9788876250569

Promozione Il libro "Danze dall'inferno" su Unilibro.it è nell'offerta di libri scontati Tutto il catalogo degli editori FAZI e Lain in promozione!

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Danze dall'inferno"

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Danze dall'inferno"

 
Le Recensioni degli Utenti Unilibro
"Danze dall'inferno"
Non mi va di ballare
LadyAileen, 2015-12-24
2

Danze dall’Inferno è una raccolta di racconti urban fantasy per adolescenti scritti da cinque autrici: Meg Cabot, Kim Harrison, Michele Jaffe, Stephanie Meyer e Lauren Myracle. Non ho nulla contro i racconti ma il più delle volte lasciano l’amaro in bocca perché a causa della loro brevità ne risente quasi sempre la storia e soprattutto la caratterizzazione dei personaggi. In questo caso non solo è avvenuto ma la maggior parte dei racconti lasciano domande senza risposta come a far intendere che ci sia qualcosa dopo da leggere (ma che non c’è). Non sto a raccontarvi singolarmente i racconti, però posso dirvi che in comune hanno non solo l’aspetto paranormale (presenza di vampiri, super poteri, angeli, demoni, oggetti magici etc. etc.) ma anche il famoso ballo americano di fine anno scolastico. Ma ora passiamo al mio giudizio sui singoli racconti. La figlia dell’ammazza-vampiri di Meg Cabot: Punti di vista differenti che spesso creano confusione nel lettore. Il mazzolino di Lauren Myracle: Prevedibile ma è l’unico che non lascia niente in sospeso, anche se ha un finale amaro. Madison Avery e la F.A.L.C.E di Kim Harrison: uno dei miei preferiti. E’ diventata poi una trilogia (Madison Avery Trilogy) che qui in Italia non è mai stata pubblicata. Provaci ancora, Signorina Kiss di Michele Jaffe è quello più ironico e intrigante. Peccato non esista un romanzo vero e proprio. Ballo infernale di Stephanie Meyer: Carino ma anche qui lascia alcune questioni in sospeso.