ricerca
avanzata

Ciascuno è perfetto. L'arte di star bene con se stessi

di Raffaele Morelli edito da Mondadori, 2004

La depressione, male che colpisce a tutte le età e in tutte le fasce sociali, spesso dipende da una carenza di autostima. L'autore propone la sua visione terapeutica, nella quale afferma la necessità di liberarsi dai condizionamenti del passato e del futuro per collocarsi in un territorio senza tempo.

Recensione Unilibro a cura di Redazione Unilibro

Informazioni bibliografiche del Libro

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Ciascuno è perfetto. L'arte di star bene con se stessi"

Sono disponibili anche queste edizioni di

-15%

Ciascuno è perfetto. L'arte di star bene con se stessi libro di Morelli Raffaele
Ciascuno è perfetto. L'arte di star bene con se stessi
Morelli Raffaele
edizioni Mondadori
Oscar bestsellers
, 2016
disponibile 3/5 gg
€ 11,00
€ 9,35

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Ciascuno è perfetto. L'arte di star bene con se stessi"

 
Le Recensioni degli Utenti Unilibro
"Ciascuno è perfetto. L'arte di star bene con se stessi"
Vademecum
trilly, 2006-12-07
5

Mi piaceva sentirlo parlare..(R.Morelli) da Costanzo...mi è stato regalato da mia figlia questo libro...adesso è x me un vadumecum... Qualke giorno fa andavo x uffici (comunali) si sa quando si va nn si quando ritorni, ho portato con me il libro, tornata a casa mi sono resa conto di nn averlo più con me...il panico sono ritornata a farmi dinuovo il giro di tutti i posti dov’ero stata, finchè nn lo trovato...solo cosi mi sono data pace.. Lo leggo lo rileggo...a volte sembra che sento la voce di Morelli che mi sta dicendo quelle cose...mi sembra che senza la sua guida in questo periodo della mia vita nn posso andare avanti..sarò esagerata, ma questo libro è stata la chiave x capire...x capirmi e tentare di capire chi mi è vicino... Grazie Raffaele...

"Ciascuno è perfetto. L'arte di star bene con se stessi"
CIASCUNO È PERFETTO
Redazione Unilibro, 2005-01-01
5

La depressione, male che colpisce a tutte le età e in tutte le fasce sociali, spesso dipende da una carenza di autostima. L'autore propone la sua visione terapeutica, nella quale afferma la necessità di liberarsi dai condizionamenti del passato e del futuro per collocarsi in un territorio senza tempo.