ricerca
avanzata

Un mondo senza Wall Street?

di François Morin edito da Marco Tropea Editore

  • Prezzo di Copertina: € 15,00
  • € 12,00
  • Risparmi il 20% (€ 3,00)

Informazioni bibliografiche del Libro

 

Un mondo senza Wall Street?: Nel mezzo di una crisi che investe le nostre vite e le nostre aspettative sul futuro, si rende ormai evidente l'insensatezza di un mondo dominato dall'instabilità della finanza globale. François Morin ci spiega che la sola via per evitare una nuova catastrofe come quella del '29 è mutare radicalmente il sistema economico di cui Wall Street è l'emblema. Con un'analisi lucida e rigorosa, lo studioso chiarisce come e perché l'ipersviluppo dei mercati non serve più all'economia reale, e anzi la penalizza a favore di giochi finanziari puramente speculativi. Ci sono però soluzioni concrete per modificare il presente: si tratta di un progetto che è prima di tutto politico, di riforme che permettano agli Stati e ai cittadini di sottrarsi definitivamente al potere esorbitante dei gestori di capitale, che oggi dettano le regole del gioco. Allo stesso modo, appare necessario salvaguardare con forza e coerenza i beni comuni dell'umanità, giungendo a considerare la moneta come uno di essi e affrontando la questione della fiscalità internazionale. Insomma, per uscire da questa economia malata, viene proposta un'utopia del tutto reale, quella di un mondo senza Wall Street.
In the middle of a crisis affecting our lives and our expectations about the future, it is now clear the senselessness of a world dominated by instability in global finance. Fran??ois Morin explains that the only way to avoid a new catastrophe like that of ' 29 is radically change the economic system that Wall Street is the emblem. With a glossy and rigorous analysis, the scholar explains how and why the overdevelopment of the markets no longer serves the real economy, and indeed the penalizes for purely speculative financial games. However, there are practical solutions to change this: this is a project that is first and foremost political reforms that would allow the States and citizens to flee permanently to the exorbitant power of capital, which now dictate the rules of the game. Similarly, it appears necessary to safeguard with strength and consistency common goods of humanity, coming to regard money as any of them and addressing the issue of international taxation. So, to end this sick economy, comes a utopia totally real, that of a world without Wall Street.

Promozione Il libro "Un mondo senza Wall Street?" su Unilibro.it è nell'offerta di libri scontati Libri Introvabili - Edizioni Esaurite - Fuori Catalogo in sconto online

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Un mondo senza Wall Street?"

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Un mondo senza Wall Street?"