ricerca
avanzata

Ricordi di un collezionista. Ediz. illustrata

di Giuseppe Panza edito da Jaca Book, 2016

  • Prezzo di Copertina: € 38,00
  • € 17,10
  • Risparmi il 55% (€ 20,90)

Informazioni bibliografiche del Libro

 

Ricordi di un collezionista. Ediz. illustrata: Collezionista d'arte contemporanea sin dalla fine degli anni Quaranta, Giuseppe Panza ha giocato un ruolo fondamentale nella cultura artistica del suo tempo, introducendo in Europa, fra i primi, fenomeni come la Pop Art, il Minimalismo, l'arte ambientale e l'arte concettuale. La sua attività collezionistica è poi proseguita, con raro rigore, nel corso degli anni Ottanta e Novanta, ma è stata anche affiancata da una costante ricerca dei contesti più appropriati in cui esibire le opere d'arte: parti coerenti della sua collezione sono così state esposte ed acquisite nelle raccolte di grandi musei d'arte contemporanea, come il MOCA di Los Angeles e il Guggenheim di Bilbao, ma hanno anche trovato collocazione in architetture storiche come palazzi barocchi e dimore settecentesche, creando un felice e innovativo dialogo fra contesto ambientale e opera d'arte. L'autobiografia attraversa decenni densi di avvenimenti storici e profonde trasformazioni nella cultura artistica su entrambe le sponde dell'oceano. Dagli anni della formazione umana ed intellettuale prima della seconda guerra mondiale ai primi incontri con la cultura americana e con i nuovi protagonisti dell'Action Painting e della Pop Art, dal coinvolgimento con i movimenti d'avanguardia degli anni Sessanta e Settanta alle più recenti frequentazioni di nuovi protagonisti della scena contemporanea...
Contemporary art collector since the late 1940s, Giuseppe Panza played a crucial role in the artistic culture of his time, introducing in Europe, among the first, phenomena such as Pop Art, minimalism and conceptual art, environmental art. His collecting activities continued, with uncommon rigor, during the 1980s and 1990s, but was also accompanied by a constant search for the most appropriate context in which to exhibit works of art: consistent parts of his collection have so been exposed and captured large libraries, contemporary art museums, such as the MOCA in Los Angeles and the Guggenheim in Bilbao but they also found place in historic architecture as eighteenth-century Baroque palaces and mansions, creating a happy and innovative dialogue between environment and artwork. The autobiography spans decades filled with historical events and profound transformations in the artistic culture on both sides of the ocean. From the years of human and intellectual formation before World War II to the early meetings with American culture and with the new protagonists of Action Painting and Pop Art, from involvement with avant-garde movements of the 1960s and 1970s to the latest social circle of new names on the contemporary scene.

Promozione Il libro "Ricordi di un collezionista. Ediz. illustrata" su Unilibro.it è nell'offerta di libri scontati Remainders. Libri Nuovi Scontati: Biografie, Dizionari, Manuali, Saggi, Classici

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Ricordi di un collezionista. Ediz. illustrata"

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Ricordi di un collezionista. Ediz. illustrata"