ricerca
avanzata

Index librorum prohibitorum. Note storiche attorno a una collezione

di Dante Pattini Paolo Rambaldi edito da Aracne, 2012

Informazioni bibliografiche del Libro

 

Index librorum prohibitorum. Note storiche attorno a una collezione: L'Index librorum prohibitorum è stato per quattro secoli uno dei più potenti e complessi meccanismi di censura operanti in Europa. Per suo tramite la Chiesa influì pesantemente sulla cultura dell'epoca, determinando, talora in maniera anche drammatica, il destino di grandi pensatori quali Lutero, Erasmo, Giordano Bruno, Galileo. Il volume ripercorre il tortuoso cammino che portò alla nascita dell'Indice - un cammino fatto di compromessi, ripensamenti, ambiguità - e ne segue lo sviluppo e la storia attraverso la lettura di un centinaio di esemplari, dalle essenziali liste di libri proibiti compilate dalle università, al primo Indice tridentino del 1564, fino all'ultimo pubblicato prima che il Concilio Vaticano II lo abolisse in via definitiva nel 1966. Il libro si divide in due parti: un'introduzione storica di carattere generale e un catalogo in cui tutti i testi - non solo indici, ma anche esemplari di testi censurati, trattatistica inquisitoriale, bandi e bolle ec clesiastiche - sono corredati di una scheda descrittiva e un profilo contenutistico sintetico ma esaustivo.
The Index librorum prohibitorum was for four centuries one of the most powerful and complex mechanisms of censorship operating in Europe. Through him the Church influenced heavily on the culture of the time, resulting, sometimes in a dramatic, the fate of great thinkers such as Luther, Erasmus, Giordano Bruno, Galileo. The volume traces the tortuous path that led to the birth of the index-a journey about compromise, second thoughts, ambiguity-and follows development and history through reading a hundred specimens, from basic lists of banned books compiled by the universities, the first Tridentine Index of 1564, down to the last published before the Second Vatican Council definitively abolished in 1966. The book is divided into two parts: a general historical introduction and a catalog in which all texts-not only indexes, but also examples of censored texts, inquisitorial treatises, proclamations, and bolle ec numerous church bodies they are accompanied by a description and a listing of content concise but comprehensive.

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Index librorum prohibitorum. Note storiche attorno a una collezione"

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Index librorum prohibitorum. Note storiche attorno a una collezione"