ricerca
avanzata

La casa in collina

di Cesare Pavese edito da Einaudi, 2020

  • Prezzo di Copertina: € 11,50
  • € 10,93
  • Risparmi il 5% (€ 0,57)

Informazioni bibliografiche del Libro

 

La casa in collina: Corrado è un professore che ogni sera lascia una Torino buia e bombardata per rifugiarsi sulle colline circostanti. Ma quando la guerra lo raggiunge fin lì, decide di ritirarsi su altre colline, più lontane ancora, quelle in cui è cresciuto. Lungo la strada incontra sparatorie, morti, sangue umano misto alla benzina fuoriuscita dagli autocarri. L'innocenza è perduta per sempre e il conforto non può arrivare neppure dalla terra delle origini, perché niente è più come prima. Il momento più alto della maturità dello scrittore Cesare Pavese, la storia di una solitudine individuale di fronte all'impegno civile e storico; il superamento dell'egoismo attraverso la scoperta che ogni caduto somiglia a chi resta, e gliene chiede ragione. Il romanzo simbolo dell'impegno politico e del disagio esistenziale di un'intera generazione.

Promozione Il libro "La casa in collina" su Unilibro.it è nell'offerta di libri scontati Tantissimi libri in promozione sconto

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "La casa in collina"

Dello stesso autore: Pavese Cesare

-5%

Dialoghi con Leucò libro di Pavese Cesare
Dialoghi con Leucò
libro di Pavese Cesare 
edizioni Einaudi collana Einaudi Tascabili. Scrittori;
disponibilità immediata
€ 12,00
€ 11,40

-5%

Il mestiere di vivere. Diario (1935-1950) libro di Pavese Cesare
Il mestiere di vivere. Diario (1935-1950)
libro di Pavese Cesare 
edizioni Einaudi collana Einaudi Tascabili. Scrittori;
disponibilità immediata
€ 16,00
€ 15,20

-5%

Il diavolo sulle colline libro di Pavese Cesare
Il diavolo sulle colline
libro di Pavese Cesare 
edizioni Einaudi collana Einaudi Tascabili. Scrittori;
disponibilità immediata
€ 11,00
€ 10,45

-5%

Tra donne sole libro di Pavese Cesare
Tra donne sole
libro di Pavese Cesare 
edizioni Einaudi collana Einaudi Tascabili. Scrittori;
disponibilità immediata
€ 12,00
€ 11,40

-5%

La luna e i falò libro di Pavese Cesare
La luna e i falò
libro di Pavese Cesare 
edizioni Einaudi collana Einaudi Tascabili. Scrittori;
disponibilità immediata
€ 11,50
€ 10,93

-5%

La luna e i falò libro di Pavese Cesare
La luna e i falò
libro di Pavese Cesare 
edizioni Edizioni Clandestine collana Highlander;
disponibilità immediata
€ 8,50
€ 8,08
Potrebbero interessarti anche questi prodotti

-20%

I capolavori. Ediz. integrale libro di Némirovsky Irène
I capolavori. Ediz. integrale
libro di Némirovsky Irène 
edizioni Newton Compton Editori collana Grandi tascabili economici. I mammut Gold;
disponibilità immediata
€ 9,90
€ 7,92

-5%

La luna e i falò libro di Pavese Cesare
La luna e i falò
libro di Pavese Cesare 
edizioni Einaudi collana Einaudi Tascabili. Scrittori;
disponibilità immediata
€ 11,50
€ 10,93

-5%

Dialoghi con Leucò libro di Pavese Cesare
Dialoghi con Leucò
libro di Pavese Cesare 
edizioni Einaudi collana Einaudi Tascabili. Scrittori;
disponibilità immediata
€ 12,00
€ 11,40

-20%

Gargantua e Pantagruele. Ediz. integrale libro di Rabelais François Trevi E. (cur.)
Gargantua e Pantagruele. Ediz. integrale
libro di Rabelais François  Trevi E. (cur.) 
edizioni Newton Compton Editori collana Grandi tascabili economici. I mammut;
disponibilità immediata
€ 9,90
€ 7,92
Lo Squalificato libro di Dazai Osamu
Lo Squalificato
libro di Dazai Osamu 
edizioni Feltrinelli collana Universale economica;
disponibilità immediata
€ 7,50

-5%

Racconti brevi e straordinari libro di Borges Jorge Luis Bioy Casares Adolfo
Racconti brevi e straordinari
libro di Borges Jorge Luis  Bioy Casares Adolfo 
edizioni Adelphi collana Piccola biblioteca Adelphi;
disponibilità immediata
€ 15,00
€ 14,25

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "La casa in collina"

 
Le Recensioni degli Utenti Unilibro
"La casa in collina"
,
3

Corrado è un professore quarantenne di Torino. Durante i bombardamenti che hanno colpito Torino nel ’43 trova un riparo in collina vicino alla città, sprofondando nel mito stesso della sua memoria; viene ospitato da due donne, delle quali Elvira lo ama segretamente ma non viene corrisposta. Presto Corrado comincia a frequentare un’osteria, “Le Fontane”, dove incontra Cate, che aveva amato molti anni prima. Cate ora ha un figlio di cui Corrado ignorava l’esistenza, chiamato Dino, omonimo del professore. Corrado crede di poter riconoscere quel bambino come suo figlio, lo vuole fermamente; ma la donna si ribella a qualsiasi accomodamento, mentre lui non sogna che di radicarsi di nuovo nel passato. Non reagisce come tanti altri che conosce, non lotta per cambiare l’incubo della realtà, procede a ritroso. Corrado non saprà mai se Dino è suo figlio o no. A “Le Fontane” si parla di politica, si ascolta la radio per gli ultimi bollettini dal fronte, si organizza il movimento partigiano dal quale però Corrado si vuole astenere; però l’aver condiviso le idee di amici che ora sono in prima fila come partigiani gli attira addosso l’attenzione dei fascisti. Così si susseguono i seguenti fatti: in una Torino ormai stremata dai bombardamenti, arriva la notizia della resa fascista, arrivano i tedeschi, i partigiani cominciano ad organizzarsi e conseguentemente incominciano i rastrellamenti da parte dei tedeschi.

"La casa in collina"
,
3

Il romanzo fu pubblicato nel 1948 insieme con “Il carcere”, altra grande opera di Pavese. Questo titolo è ricavato da una frase famosa di Cristo all’apostolo Pietro (<< Prima che il gallo canti tu mi avrai tradito tre volte>>) e allude a uno dei temi centrali de “La casa in collina”: quello del rapporto fra l’intellettuale-protagonista e il movimento popolare della Resistenza, e della presa di coscienza in lui della sua viltà e del suo egoismo. Con il suddetto romanzo Pavese avvia l’ultima stagione della sua narrativa, basata sull’esigenza di conoscere il proprio io più profondo, cosa che si può raggiungere analizzando il nostro rapporto con la società in cui agiamo: ossia, secondo Pavese, << attraverso il fare viene alla luce il nostro essere>>. Ne “La casa in collina” lo scrittore inventa una situazione nella quale convengono le ragioni della storia e le più assillanti domande che sottendono tutta la sua ricerca poetica: per questo il romanzo si può considerare un’autobiografia del Pavese, nel quale il narratore è esterno e il protagonista è identificabile con l’autore.

"La casa in collina"
,
3

CORRADO, il protagonista, è un insegnante sulla quarantina; di estrazione sociale molto semplice, ha studiato, e ciò gli ha permesso di farsi una posizione di privilegio. Vive a Torino dove insegna in una tranquilla scuola superiore, ma ogni sera torna nelle stanze affittate in casa di Elvira e della madre di lei. Seguendo la passione per le scienze naturali, vive in solitudine in collina. Quando comincia a frequentare Le Fontane, riscopre una certa voglia di frequentare la gente: instaura uno stretto rapporto di amicizia con la sua ex ragazza, Cate; il gruppo dei “sovversivi”(come li definisce Elvira) gli piace ed anch’essi lo accettano così com’è, lo rispettano pur giudicandolo borghese (ricco e istruito), ne apprezzano le idee e sembra quasi che lo considerino del gruppo. La persona che lo conosce più a fondo è Cate; quando lo rincontra, ella ne fa un quadro completo dicendogli che “è buono ma senza voglia, lascia sempre fare, non dà confidenza, non si arrabbia neppure, non vuole bene a nessuno, non mostra se stesso agli altri, ma ha paura e questo lo spinge ad essere cattivo con gli altri nel parlare”.