ricerca
avanzata

Chiesa cattolica e minoranze in Italia nella prima metà del Novecento. Il caso veneto a confronto

di Perin R. (cur.) edito da Viella, 2011

  • Prezzo di Copertina: € 32,00
  • € 27,20
  • Risparmi il 15% (€ 4,80)

Informazioni bibliografiche del Libro

 

Chiesa cattolica e minoranze in Italia nella prima metà del Novecento. Il caso veneto a confronto: I saggi raccolti in questo volume mettono in luce le dinamiche che tra Otto e Novecento caratterizzarono l'atteggiamento della Chiesa cattolica verso ebrei, protestanti e massoni, assurti a simbolo dei processi di modernizzazione della società italiana. Nello scontro con il potere politico per la definizione degli ambiti di competenza, la Chiesa si oppose, in nome di un rivisitato modello di "civiltà cristiana", alle minoranze che impedivano la realizzazione di uno Stato cattolico. Il pregiudizio antisemita, sollecitato da spinte politiche e sociali, e corroborato dall'apporto della tradizione antiebraica cattolica, riuscì a permeare il senso comune degli italiani e assunse forza di legge con il fascismo. La massoneria, considerata dalla Chiesa uno dei principali soggetti dell'opera di secolarizzazione, fu ritenuta dal magistero ecclesiastico e dalla pubblicistica cattolica il frutto di una collaborazione complottistica con ebrei e protestanti. La campagna antiprotestante, che a fine Ottocento si era legata alla necessità del ripristino del potere temporale del papa, divenne tra le due guerre mondiali, e soprattutto dopo il Concordato, un mezzo per rivendicare la cattolicità dello Stato italiano. L'intreccio delle posizioni assunte dalla Chiesa cattolica a livello nazionale è esemplificato nell'analisi di un caso particolare, quello della realtà veneta, capace di mettere a fuoco le modalità di rielaborazione autonoma delle direttive della Santa Sede da parte delle diocesi.
The essays collected in this volume highlight the dynamics between the 19th and 20th centuries characterized the Catholic Church's attitude toward Jews, Protestants and masons, risen as a symbol of modernization processes of Italian society. In the clash with the political power for the definition of areas of responsibility, the Church opposed, in the name of a revised model of "Christian civilization", minorities which prevented the creation of a Catholic state. The anti-Semitic prejudice, solicited by political and social pressures, and corroborated by the contribution of Catholic-Jewish tradition, managed to permeate the common sense of the Italians and assumed the force of law with fascism. Freemasonry, considered by the Church as one of the main subjects of the artwork of secularization, was considered by the Church's Magisterium and from Catholic publications a collaboration complottistica with Jews and Protestants. The anti-Protestant campaign, which at the end of the 19th century it was related to the need of the restoration of the temporal power of the Pope, became between the two world wars, and especially after the Concordat, a means to claim catholicity Italian State. The plot of the positions taken by the Catholic Church nationwide is exemplified in the analysis of a particular case, that of Venetian reality, able to focus on how the directives of the Holy see by the autonomous elaboration of the dioceses.

Promozione Il libro "Chiesa cattolica e minoranze in Italia nella prima metà del Novecento. Il caso veneto a confronto" su Unilibro.it è nell'offerta di libri scontati Migliaia di LIBRI in Sconto -15%

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Chiesa cattolica e minoranze in Italia nella prima metà del Novecento. Il caso veneto a confronto"

Potrebbero interessarti anche questi prodotti
Oratoria sacra. Teologie, ideologie, biblioteche nell'Italia dei secoli XVI-XIX libro di Stanislao da Campagnola
Oratoria sacra. Teologie, ideologie, biblioteche nell'Italia dei secoli XVI-XIX
libro di Stanislao da Campagnola 
edizioni Ist. Storico dei Cappuccini collana Bibliotheca seraphico-capuccina;
consegna in 24 ore
€ 30,00
Storia sociale della Chiesa. Vol. 2: Da Costantino alla caduta dell'Impero romano libro di Benigni Umberto
Storia sociale della Chiesa. Vol. 2: Da Costantino alla caduta dell'Impero romano
libro di Benigni Umberto 
edizioni Centro Librario Sodalitium
consegna in 24 ore
€ 40,00
Quattro gesuiti cuneesi nella Cina di Kangxi (1662-1722) libro di Demaria Giovanni Rosso Arturo
Quattro gesuiti cuneesi nella Cina di Kangxi (1662-1722)
libro di Demaria Giovanni  Rosso Arturo 
edizioni Ass. Primalpe Costanzo Martini
consegna in 24 ore
€ 14,00
La santità sconosciuta. Piemonte terra di santi libro di Seia Giovanni
La santità sconosciuta. Piemonte terra di santi
libro di Seia Giovanni 
edizioni Alzani
consegna in 24 ore
€ 15,00
Verso il sole al tramonto libro di Viola Lele
Verso il sole al tramonto
libro di Viola Lele 
edizioni Ass. Primalpe Costanzo Martini
consegna in 24 ore
€ 8,00
Morimondo. Un'abbazia lombarda tra '400 e '500 libro di Cavallera Marina
Morimondo. Un'abbazia lombarda tra '400 e '500
libro di Cavallera Marina 
edizioni Cisalpino collana Biblioteca Archivio storico lombardo;
consegna in 24 ore
€ 61,00

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Chiesa cattolica e minoranze in Italia nella prima metà del Novecento. Il caso veneto a confronto"