ricerca
avanzata

I nostri bambini meritano di più

di Pignotti Maria Serenella edito da Libellula Edizioni, 2018

Informazioni bibliografiche del Libro

 

I nostri bambini meritano di più: "Nel sociale, nei tribunali, ho visto bambini trattati come pacchi postali: spostati, messi, lasciati, chiusi, minacciati, senza un ascolto, una comunicazione, una informazione, un minimo accoglimento, senza alcuna vera partecipazione alle decisioni che li riguardano, a onta di normativa internazionale e dati di seri studi scientifici. Trattati con violenza, con una violenza che è palesemente e drammaticamente violenza ma viene considerata atto educativo, per il loro 'migliore interesse'. Bambini come sacchi di iuta, pieni di niente, resettabili, cambiabili, spostabili, secondo le esigenze dell'adulto di turno. Senza la minima considerazione della loro opinione, senza che sia dato alcun peso alle loro parole. Alla loro affettività, alla loro paura. Niente! Fascicoli con timbri, firme e protocolli! E tutto nel loro supremo interesse. Bambini che cambiano scuola, amici, maestre, pediatra, residenza, custodia, città, di punto in bianco, senza avere alcuna voce in capitolo, senza mai essere sentiti, o sentiti per finta;tanto non sta a loro decidere. Bambini trattati come oggetti di cura, non come soggetti da curare, privati di qualunque autonomia, di qualunque possibilità di dire la propria opinione o di essere almeno in parte uditi, ascoltati, accolti. Privati totalmente anche di una semplice parvenza di ascolto; umiliati, privati della dignità di persona umana, proprio come non fossero persone."
"In the social, in the courts, I have seen children treated as parcel post: moved, placed, left, closed, threatened, without a listening, a communication, an information, a minimum acceptance, without any real participation in the decisions that They relate to international legislation and data of serious scientific studies. Treated violently, with violence that is blatantly and dramatically violent but is considered an educational act, for their ' best interest '. Children like jute bags, full of nothing, resettable, changeable, moveable, according to the needs of the adult on duty. Without the slightest consideration of their opinion, without any weight being given to their words. To their affectivity, to their fear. Nothing! Files with stamps, signatures and protocols! And all in their supreme interest. Children who change school, friends, teachers, pediatrician, residence, custody, city, point blank, without having any voice in the chapter, without ever being heard, or heard pretend; so it's not their decision. Children treated as objects of care, not as subjects to be cured, deprived of any autonomy, of any possibility to say their own opinion or to be at least partly heard, listened to, welcomed. Deprived totally even of a mere semblance of listening; Humiliated, deprived of the dignity of human person, just as they were not people. "

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "I nostri bambini meritano di più"

Dello stesso autore: Pignotti Maria Serenella

-15%

Nato piccino picciò. L'assistenza e la cura del neonato piccolissimo libro di Pignotti Maria Serenella
Nato piccino picciò. L'assistenza e la cura del neonato piccolissimo
libro di Pignotti Maria Serenella 
edizioni Le Lettere collana Per sapere;
€ 16,50
€ 14,03
All'alba della vita. GLi incerti confini delle cure intensive neonatali libro di Pignotti Maria Serenella
All'alba della vita. GLi incerti confini delle cure intensive neonatali
libro di Pignotti Maria Serenella 
edizioni Le Lettere collana Le Lettere università;
€ 22,50

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "I nostri bambini meritano di più"