ricerca
avanzata

Il giocatore invisibile

di Giuseppe Pontiggia edito da Mondadori, 2019

  • Prezzo di Copertina: € 14,00
  • € 11,90
  • Risparmi il 15% (€ 2,10)

Informazioni bibliografiche del Libro

 

Il giocatore invisibile: Dalle pagine di una rivista di filologia classica un anonimo attacca un professore all'apice della carriera. Il motivo occasionale è l'etimologia inesatta di una parola, ma le ragioni profonde di quell'attacco sono invidie, amori, rivalità, gelosie. Nella ricerca del nemico misterioso crolla la maschera di falsità, il castello di certezze culturali ed esistenziali del professore, sfidato in una partita impari con quel "giocatore invisibile" che è il destino di ognuno di noi. "Il giocatore invisibile" fonde, con ironia e partecipazione, l'innata disposizione per il raccontare di Pontiggia con un continuo, rigoroso approfondimento culturale dei classici antichi e moderni, italiani e stranieri, e con un'acutissima intelligenza critica.
From the pages of a classical philology magazine an anonymous man attacks a professor at the height of his career. The occasional reason is the inaccurate etymology of a word, but the root causes of that attack are jealousy, love, rivalry, jealousy. In the search for the mysterious enemy collapses the mask of falsehoods, the castle of cultural and existential certainties of the professor, challenged in an unequal match with that invisible player" who represents the fate of each of us.

Promozione Il libro "Il giocatore invisibile" su Unilibro.it è nell'offerta di libri scontati Migliaia di LIBRI in Sconto -15%

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Il giocatore invisibile"

Dello stesso autore: Pontiggia Giuseppe
L'isola volante libro di Pontiggia Giuseppe
L'isola volante
libro di Pontiggia Giuseppe 
edizioni Mondadori collana Oscar moderni;
€ 13,00

-15%

La grande sera libro di Pontiggia Giuseppe
La grande sera
libro di Pontiggia Giuseppe 
edizioni Mondadori collana Oscar moderni;
€ 13,00
€ 11,05
I contemporanei del futuro libro di Pontiggia Giuseppe
I contemporanei del futuro
libro di Pontiggia Giuseppe 
edizioni Mondadori collana Oscar moderni;
€ 13,00

-15%

Vite di uomini non illustri libro di Pontiggia Giuseppe
Vite di uomini non illustri
libro di Pontiggia Giuseppe 
edizioni Mondadori collana Oscar moderni;
€ 13,00
€ 11,05

-15%

Dentro la sera. Conversazioni sullo scrivere libro di Pontiggia Giuseppe
Dentro la sera. Conversazioni sullo scrivere
libro di Pontiggia Giuseppe 
edizioni Belleville
€ 21,00
€ 17,85

-15%

Nati due volte libro di Pontiggia Giuseppe
Nati due volte
libro di Pontiggia Giuseppe 
edizioni Mondadori collana Oscar moderni;
€ 13,00
€ 11,05
Potrebbero interessarti anche questi prodotti

-15%

La ragazza delle meraviglie libro di Petti Lavinia
La ragazza delle meraviglie
libro di Petti Lavinia 
edizioni Longanesi collana La Gaja scienza;
disponibilità immediata
€ 18,60
€ 15,81

-20%

Il tuo sguardo illumina il mondo libro di Tamaro Susanna
Il tuo sguardo illumina il mondo
libro di Tamaro Susanna 
edizioni Solferino collana Narratori;
disponibilità immediata
€ 15,00

-15%

L'ultimo regalo libro di Hughes Kathryn
L'ultimo regalo
libro di Hughes Kathryn 
edizioni Nord collana Narrativa Nord;
disponibilità immediata
€ 18,60
€ 15,81

-15%

Lo stato dell'unione. Scene da un matrimonio libro di Hornby Nick
Lo stato dell'unione. Scene da un matrimonio
libro di Hornby Nick 
edizioni Guanda collana Narratori della Fenice;
disponibilità immediata
€ 16,00
€ 13,60

-15%

Diario di bordo libro di Magnano Angelo
Diario di bordo
libro di Magnano Angelo 
edizioni Mondadori collana Novel;
disponibilità immediata
€ 16,90
€ 14,37
Verde alchimia libro di Bisighini Monica
Verde alchimia
libro di Bisighini Monica 
edizioni Edizioni del Leone collana Narrativa;
disponibilità immediata
€ 20,00

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Il giocatore invisibile"

 
Le Recensioni degli Utenti Unilibro
"Il giocatore invisibile"
Pirandellianamente
Alex Toppi, 2012-06-29
4

Romanzo giallognolo con retrogusto paraidentitario pirandelliano. Come scoprire d’improvviso che il proprio naso pende a destra. Stupore, dubbio, rabbia. Dolore. Si può essere uno, nessuno e centomila. Si può essere un accademico che, con passo lento e certo, fende il corridoio assediato di studenti incutendo deferenza e timore. Regalità pretesa e ottenuta che rende eccessiva ogni posa. Ma basta un gesto, un accenno, un niente perché il sovrano decada. E’ una lettura necessaria "Il giocatore invisibile" di Pontiggia. Un dramma identitario dal sottotitolo non scritto, eppure chiaro:Tragedia di un ipocrita. "Mentre attraversava l’anticamera il professore vide il profilo del suo ventre passare nello specchio. Allora tornò indietro e si guardò. Tante volte, da giovane, s’era guardato a lungo in quello specchio,per ricordare a distanza di anni il proprio viso. Adesso però non riusciva a ricordarlo. Il corpo s’era come accorciato e dilatato. Si tolse gli occhiali,ma quando tornò a guardarsi,gli occhi erano diventati assenti". Vedere e non vedersi. Cercare e ritrovarsi, pietosamente diverso: nelle promesse di un alunno, nei gemiti di una moglie, nelle parole di un collega. "Quando il professore uscì dalla libreria, all’orario di chiusura, l’aria era diventata stranamente tiepida. In fondo al viale le nuvole, nel tramonto, formavano un cumulo immenso, rosato, sopra il Palazzo dei Congressi. Il professore cominciò a camminare sul marciapiede. Fissò, con gli occhi umidi, la cupola scintillante del Palazzo, in attesa del verde per passare. Dove aveva letto che, quando ci si commuove sugli altri, si pensa anche a se stessi ?"

"Il giocatore invisibile"
serena.gobbo, 2010-09-23
4

Nei libri di Pontiggia non succede un granchè, ma ogni evento, seppur minimo, è la scusa per analizzare personaggi ed ambienti. L’ho notato in “La grande sera” e in “Nati due volte”. Lo stesso in questo libro: un professore universitario, un barone, va in crisi perché in una rivista viene criticato un suo articolo. Un suo collega si suicida perché la moglie del professore gli si nega. Crisi e sfumature: queste sono, secondo me, le due parole che descrivono meglio quest’opera.