ricerca
avanzata

Belfine. Dialoghi da una città

di Paolo Ragni edito da Poetikanten, 2015

Belfine. Dialoghi da una città: Si tratta di un romanzo vicino alla fantapolitica, prossimo alle distopie di chi osserva criticamente gli sviluppi di una società liquida, globalizzata e apparentemente pacificata. Testo complesso, lirico e inesauribile, presenta personaggi che si perdono e si ritrovano in continuazione dentro una città circolare, in cui ogni movimento pare non condurre da nessuna parte. E un testo-simbolo dello spaesamento, dello sradicamento e del "troppo pieno" di informazioni, mali che affliggono la nostra società.
It is a novel near the political fiction, next to the dystopias of the beholder critically the developments of a liquid society, globalized and apparently pacified. Complex text, lyrical and inexhaustible, presents characters who get lost and find themselves continuously in a circular city, where every move seems to lead nowhere. And a text-symbol of bewilderment, of uprooting and the "overflow" of information, evils that afflict our society.

Informazioni bibliografiche del Libro

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Belfine. Dialoghi da una città"

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Belfine. Dialoghi da una città"