ricerca
avanzata

La lettera sovversiva. Da don Milani a De Mauro, il potere delle parole

di Vanessa Roghi edito da Laterza, 2017

  • Prezzo di Copertina: € 16,00
  • € 13,60
  • Risparmi il 15% (€ 2,40)

Informazioni bibliografiche del Libro

 

La lettera sovversiva. Da don Milani a De Mauro, il potere delle parole: È il maggio 1967 quando esce, per una piccola casa editrice fiorentina, un libro dal titolo "Lettera a una professoressa". L'hanno scritto don Lorenzo Milani e gli alunni della scuola di Barbiana, una canonica del Mugello a pochi chilometri da Firenze. Il libro viene subito accolto dai linguisti come un manuale di pedagogia democratica, dai professori come un prontuario per una scuola alternativa, dagli studenti come il libretto rosso per la rivoluzione. "Lettera a una professoressa" è stato un autentico livre de chevet di una generazione, vademecum di ogni insegnante democratico per lunghi, lunghissimi anni. Visto, ancora oggi, come anello centrale se non vero e proprio punto di partenza di ogni riflessione sulla necessità di riformare la scuola. Ma anche come inizio della crisi della scuola. Un libro-manifesto, suo malgrado. Ma com'è stato possibile che l'esperimento pedagogico di una scuoletta di montagna e la pubblicazione di poche pagine siano diventati la scintilla di una rivoluzione? Perché ancora oggi questa "Lettera" mobilita il ricordo, innesca passioni, divide e fa litigare? Perché si è fissato nella memoria collettiva come un punto di passaggio epocale non solo quando si parla di scuola ma anche di giovani, generazioni, movimenti?
Is the May 1967 when she goes out for a small publishing house, a book entitled "letter to a teacher". They wrote don Lorenzo Milani and the pupils of the school of Barbiana Mugello, a parsonage a few kilometres from Florence. The book was immediately welcomed by linguists as a democratic pedagogy manual, by professors as a manual for an alternative school, by students as the little red book for the revolution. "Letter to a teacher" was a real livre de chevet a generation, vademecum of every democratic teacher for long, long years. See, even today, as central ring if no real starting point for any reflection on the need to reform school. But even as the beginning of the crisis of the school. A book-manifesto, despite himself. But how was it possible that the pedagogical experiment of a mountain school and posting a few pages have become the spark for a revolution? Because even today this "letter" mobilizes memories, triggers passions, divides and jockeying? Because it is fixed in the collective memory as a historic transition not only when it comes to school but also of young generations, movements?

Promozione Il libro "La lettera sovversiva. Da don Milani a De Mauro, il potere delle parole" su Unilibro.it è nell'offerta di libri scontati Migliaia di LIBRI in Sconto -15%

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "La lettera sovversiva. Da don Milani a De Mauro, il potere delle parole"

Dello stesso autore: Roghi Vanessa

-15%

Piccola città. Una storia comune di eroina libro di Roghi Vanessa
Piccola città. Una storia comune di eroina
libro di Roghi Vanessa 
edizioni Laterza collana I Robinson. Storie di questo mondo;
€ 19,00
€ 16,15
Potrebbero interessarti anche questi prodotti

-15%

Lettera a una professoressa libro di Milani Lorenzo Scuola di Barbiana (cur.)
Lettera a una professoressa
libro di Milani Lorenzo  Scuola di Barbiana (cur.) 
edizioni Mondadori collana Oscar moderni;
disponibilità immediata
€ 12,00
€ 10,20
Pedagogia e sport. La dimensione epistemologica ed etico-sociale libro di Isidori Emanuele
Pedagogia e sport. La dimensione epistemologica ed etico-sociale
libro di Isidori Emanuele 
edizioni Franco Angeli collana Pedagogia del corpo e del movimento;
disponibilità immediata
€ 21,50
Sull'università e sui giovani libro di Guevara Ernesto
Sull'università e sui giovani
libro di Guevara Ernesto 
edizioni La Città del Sole
disponibilità immediata
€ 8,00

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "La lettera sovversiva. Da don Milani a De Mauro, il potere delle parole"