ricerca
avanzata

Pietre grigio[di]Genova

di Rossi Matteo Aldo Maria edito da ERGA, 2017

Pietre grigio[di]Genova: Che la poesia, oltre che un momento lirico, sia un atto fisico, emerge in modo esemplare dal lavoro di Rossi. Fisica e tangibile, infatti, Genova è insieme materia prima, sfondo e vocabolario vivo dei suoi versi. Fisica, dunque, è la visione stessa di Rossi la cui poesia, prima ancora che genere letterario, è rappresentazione dell'umano attraverso il quotidiano; è fatica e intima distillazione dello sporco raccolto per strada; l'esito di una infinita serie di passi; con la cadenza del verso e le pietre (calpestate, ammirate, rubate) si facciano pagina e inchiostro. Pietre, dunque, come pretesto e scenario per perdersi e scoprirsi diversi alla fine di ogni passeggiata.
That poetry, as well as a lyrical moment, both the physical act, emerges in an exemplary way by the work of Raja. In fact, physical and tangible Genoa is together raw material, background and living vocabulary of his verses. Physics, therefore, is the vision of Rossi whose poetry, more so than literary genre, is human representation through the newspaper; is fatigue and intimate distillation of dirt collected on the street; the outcome of an endless series of steps; with the Cadence of verse and stones (trampled, admire, stolen) you do page and ink. Stones, then, as a pretext and scenario to get lost and discover different at the end of each walk.

Informazioni bibliografiche del Libro

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Pietre grigio[di]Genova"

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Pietre grigio[di]Genova"