ricerca
avanzata

È già sera, tutto è finito

di Tersite Rossi edito da Pendragon, 2010

  • Prezzo di Copertina: € 18,00
  • € 15,30
  • Risparmi il 15% (€ 2,70)

Informazioni bibliografiche del Libro

 

scritta da Massimo Carlotto su "il manifesto" dell’8 giugno 2010: Avete presente il «signor Franco» di cui si è tanto parlato in questi giorni? L’uomo «senza volto» dei servizi segreti che avrebbe oliato la trattativa tra mafia e pezzi delle istituzioni nel biennio ’92-’93? Ebbene, prima di entrare nei verbali delle dichiarazioni fatte da Massimo Ciancimino, il signor Franco era già stato accuratamente descritto in un romanzo. Tra i personaggi, creati dalla giovane coppia di autori, Marco Niro e Mattia Maistri, che si cela dietro lo pseudonimo Tersite Rossi, di E’ già sera, tutto è finito ce n’è infatti uno che al signor Franco somiglia maledettamente. Si firma con una sigla, G.P., e alla fine del 1992 comincia a mandare brevi messaggi dal contenuto enigmatico al giornalista d’inchiesta Antonio Castellani. Grazie ad essi, Castellani scopre a poco a poco la «nuova» strategia della tensione che ha deciso le bombe del 1993, quelle di Firenze, Milano, Roma. Ancora prima che le bombe esplodano. Come sa G.P. di quella strategia? Perché gli passa quelle informazioni? Chi è G.P.? Non solo Castellani, ma anche il lettore viene progressivamente travolto dal meccanismo spietato e inquietante della strategia della tensione e dallo scambio di messaggi, a suon di bombe, tra poteri forti dentro e fuori lo Stato. Nel suo romanzo d’esordio, Tersite Rossi non ha paura di fare nomi. Non è solo il misterioso (fino a un certo punto...) G.P. che permette ai fili della narrazione di scoperchiare il pentolone dei segreti e dei marciumi di quegli anni, da Gladio a tangentopoli, da Falcone e Borsellino al G8 di Genova. A finire dentro l’intreccio ci sono anche personaggi «veri» come Dell’Utri e Berlusconi. Gli antieroi di questo romanzo ci permettono di recuperare, attraverso la narrativa, la memoria di un periodo della nostra storia che, per quanto recente, continua a rimanere sullo sfondo a causa di quel meditato ed efficace depistaggio mediatico che impedisce a questo Paese di condividere una storia e a «usarla» politicamente. Ancora una volta il romanzo recupera e scava la realtà. Eppure non si tratta di un saggio travestito, ma è innegabile che sempre più una nuova generazione di autori usa la letteratura per raccontare, raccontarsi, istigare la coscienza dei lettori.

Recensione Unilibro a cura di rino

Promozione Il libro "È già sera, tutto è finito" su Unilibro.it è nell'offerta di libri scontati Migliaia di LIBRI in Sconto -15%

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "È già sera, tutto è finito"

Dello stesso autore: Rossi Tersite

-15%

Gleba libro di Rossi Tersite
Gleba
libro di Rossi Tersite 
edizioni Pendragon collana I vortici;
€ 18,00
€ 15,30

-15%

I signori della cenere libro di Rossi Tersite
I signori della cenere
libro di Rossi Tersite 
edizioni Pendragon collana Le sfere;
€ 16,00
€ 13,60
Sinistri libro di Rossi Tersite
Sinistri
libro di Rossi Tersite 
edizioni E/O collana Sabot/age;
€ 15,00
Potrebbero interessarti anche questi prodotti

-15%

Il destino dell'orso libro di Correnti Dario
Il destino dell'orso
libro di Correnti Dario 
edizioni Mondadori collana Omnibus;
consegna in 24 ore
€ 19,50
€ 16,58

-15%

Nell'angolo più buio libro di Haynes Elizabeth
Nell'angolo più buio
libro di Haynes Elizabeth 
edizioni Giano collana I libri della civetta;
consegna in 24 ore
€ 12,90
€ 10,97

-25%

L'ombra del leone libro di Berry Steve
L'ombra del leone
libro di Berry Steve 
edizioni TEA collana Tea più;
consegna in 24 ore
€ 10,00
€ 7,50

-15%

Il mio nome è Jack Reacher libro di Child Lee
Il mio nome è Jack Reacher
libro di Child Lee 
edizioni Longanesi collana La Gaja scienza;
consegna in 24 ore
€ 16,90
€ 14,37

-15%

Dove la terra trema libro di Jones Susanna
Dove la terra trema
libro di Jones Susanna 
edizioni HarperCollins Italia
consegna in 24 ore
€ 18,00
€ 15,30

-15%

La chiave dell'inferno libro di Berry Steve
La chiave dell'inferno
libro di Berry Steve 
edizioni Nord collana Narrativa Nord;
consegna in 24 ore
€ 18,60
€ 15,81

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "È già sera, tutto è finito"

 
Le Recensioni degli Utenti Unilibro
"È già sera, tutto è finito"
di Massimo Carlotto
rino, 2010-08-23
4

scritta da Massimo Carlotto su "il manifesto" dell’8 giugno 2010: Avete presente il «signor Franco» di cui si è tanto parlato in questi giorni? L’uomo «senza volto» dei servizi segreti che avrebbe oliato la trattativa tra mafia e pezzi delle istituzioni nel biennio ’92-’93? Ebbene, prima di entrare nei verbali delle dichiarazioni fatte da Massimo Ciancimino, il signor Franco era già stato accuratamente descritto in un romanzo. Tra i personaggi, creati dalla giovane coppia di autori, Marco Niro e Mattia Maistri, che si cela dietro lo pseudonimo Tersite Rossi, di E’ già sera, tutto è finito ce n’è infatti uno che al signor Franco somiglia maledettamente. Si firma con una sigla, G.P., e alla fine del 1992 comincia a mandare brevi messaggi dal contenuto enigmatico al giornalista d’inchiesta Antonio Castellani. Grazie ad essi, Castellani scopre a poco a poco la «nuova» strategia della tensione che ha deciso le bombe del 1993, quelle di Firenze, Milano, Roma. Ancora prima che le bombe esplodano. Come sa G.P. di quella strategia? Perché gli passa quelle informazioni? Chi è G.P.? Non solo Castellani, ma anche il lettore viene progressivamente travolto dal meccanismo spietato e inquietante della strategia della tensione e dallo scambio di messaggi, a suon di bombe, tra poteri forti dentro e fuori lo Stato. Nel suo romanzo d’esordio, Tersite Rossi non ha paura di fare nomi. Non è solo il misterioso (fino a un certo punto...) G.P. che permette ai fili della narrazione di scoperchiare il pentolone dei segreti e dei marciumi di quegli anni, da Gladio a tangentopoli, da Falcone e Borsellino al G8 di Genova. A finire dentro l’intreccio ci sono anche personaggi «veri» come Dell’Utri e Berlusconi. Gli antieroi di questo romanzo ci permettono di recuperare, attraverso la narrativa, la memoria di un periodo della nostra storia che, per quanto recente, continua a rimanere sullo sfondo a causa di quel meditato ed efficace depistaggio mediatico che impedisce a questo Paese di condividere una storia e a «usarla» politicamente. Ancora una volta il romanzo recupera e scava la realtà. Eppure non si tratta di un saggio travestito, ma è innegabile che sempre più una nuova generazione di autori usa la letteratura per raccontare, raccontarsi, istigare la coscienza dei lettori.