ricerca
avanzata

La crisi non è finita

di Nouriel Roubini Stephen Mihm edito da Feltrinelli, 2013

Informazioni bibliografiche del Libro

 

La crisi non è finita: Nel settembre del 2006, dal podio del Fondo monetario internazionale, un professore di economia della New York University ammonì i presenti su un imminente, terribile crack dell'economia mondiale, innescato dalla crisi dei mutui immobiliari americani, dall'oscillazione dei prezzi del petrolio e dalla conseguente crisi di fiducia dei consumatori. All'epoca nessuno diede peso alle sue fosche analisi, ma oggi Nouriel Roubini è riconosciuto come uno degli economisti più autorevoli del mondo, dopo che tutte le sue previsioni si sono puntualmente avverate. In questo libro Roubini svela finalmente ai lettori in che modo è riuscito a prevedere prima di altri la crisi in arrivo, evidenzia gli errori da evitare nella fase attuale, indica i passi da compiere per uscirne in modo stabile. Centrale nella sua visione è la convinzione che i disastri economici non sono "cigni neri", eventi unici e imprevedibili, privi di cause specifiche. Al contrario, i cataclismi finanziari sono vecchi quanto il capitalismo stesso e si possono prevedere e riconoscere mettendo a confronto i dati ricavabili dalle diverse realtà geografiche e dalle diverse epoche storiche. Solo ricavando i giusti insegnamenti da queste esperienze, ammonisce Roubini, possiamo fronteggiare l'endemica instabilità dei sistemi finanziari, imparare a prevederne i punti di rottura, circoscrivere i pericoli di contagio globale, e soprattutto riuscire a immaginare un futuro più stabile per l'economia mondiale.
In September 2006, from the podium at the International Monetary Fund, an economics professor at New York University warned those present on an upcoming, terrible crack in the world economy, triggered by the us home mortgage crisis, from changes in the price of oil and the consequent crisis in consumer confidence. At the time nobody gave weight to his gloomy analysis but today Nouriel Roubini is recognized as one of the most influential economists in the world, after all his predictions are punctually fulfilled. In this book readers finally reveals how Roubini was able to predict before other incoming crisis, highlights the mistakes to avoid at this stage, indicates steps to be taken to get out of it in a stable way. In his view is the belief that the economic disasters are not "Black Swans", unique events and unpredictable, with no specific causes. In contrast, the financial cataclysms are as old as capitalism itself and you can anticipate and recognize comparing the data obtained from different geographical areas and different historical periods. Just drawing the right lessons from these experiences, we can tackle the endemic instability, Roubini warns of financial systems, learn to predict the breakpoints, limit the dangers of global contagion, and especially being able to imagine a more stable future for the world economy.

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "La crisi non è finita"

Sono disponibili anche queste edizioni di

-5%

La Crisi non è finita libro di Roubini Nouriel; Mihm Stephen
La Crisi non è finita
Roubini Nouriel; Mihm Stephen
edizioni Feltrinelli
Serie bianca
, 2010
€ 19,00
€ 18,05
Dello stesso autore: Roubini Nouriel; Mihm Stephen

-5%

La Crisi non è finita libro di Roubini Nouriel Mihm Stephen
La Crisi non è finita
libro di Roubini Nouriel  Mihm Stephen 
edizioni Feltrinelli collana Serie bianca;
€ 19,00
€ 18,05

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "La crisi non è finita"