ricerca
avanzata

Il Professore nella scuola italiana dall'Ottocento a oggi

di Santoni Rugiu Antonio Saverio Santamaita edito da Laterza, 2011

Informazioni bibliografiche del Libro

 

Il Professore nella scuola italiana dall'Ottocento a oggi: Dalle leggi piemontesi del 1729 che, sia pure parzialmente, laicizzarono l'istruzione pubblica fino ad allora sotto il pieno controllo ecclesiastico, ai giorni nostri, passando per il Risorgimento, l'Unità d'Italia e lo Stato postbellico: Antonio Santoni Rugiu e Saverio Santamaita prendono in esame i momenti fondamentali della storia dell'istruzione in Italia, avendo come fulcro dell'analisi la figura e il ruolo del docente. Da un faticoso percorso che aveva portato autonomia e legittimità al corpo insegnante si arriva al trentennio 1980-2010, che segna per il professore della scuola media e secondaria un periodo di lungo declino. La sorte degli insegnanti accompagna quella di un sistema scolastico interessato dal consolidamento della scolarizzazione di massa, chiamato a nuovi compiti dalla società e dall'economia, attraversato da provvedimenti che hanno tentato, il più delle volte senza successo, di adeguarlo alle trasformazioni in atto nel Paese. La tesi sostenuta nel volume è che si sia trattato dell'ennesimo caso di una crescita senza sviluppo, abbandonata al suo spontaneo dispiegarsi. Tutto ciò ha contribuito al declino dello status sociale e della funzione docente del professore. A oggi la scuola secondaria è rimasta priva di una vera riforma ordinamentale, l'autonomia scolastica ha risposto ad aspirazioni secolari di emancipazione dal centralismo ministeriale ma, in assenza di serie procedure di valutazione, ha anche causato non poche disfunzioni.
Piedmont laws of 1729 which, albeit partially, public education who laicized until then under full ecclesiastical control, to the present day, through the Renaissance, the unification of Italy and post-war State: Antonio Santoni Rugiu and Saverio Moamen789456 appraise the key moments in the history of education in Italy, with the focus of the analysis, the figure and the role of the teacher. From an arduous journey that had brought autonomy and legitimacy to teachers you get to thirty years 1980-2010, marking for the secondary school teacher and a period of long decline. The fate of the teachers accompanying to a school system which is affected by the consolidation of mass schooling, called to new tasks from society and from the economy, through measures which they attempted, mostly unsuccessfully, to adapt it to the changes taking place in the country. The argument put forward in the book is that it was yet another case of growth without development, abandoned to her spontaneously unfolding. All this has contributed to the decline of social status and function lecturer Professor. Today the secondary school remained devoid of real reform judicial system, the school autonomy has responded to secular aspirations of emancipation from ministerial centralism but, in the absence of series evaluation procedures, also caused numerous malfunctions.

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Il Professore nella scuola italiana dall'Ottocento a oggi"

Potrebbero interessarti anche questi prodotti

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Il Professore nella scuola italiana dall'Ottocento a oggi"