ricerca
avanzata

Dalla fine del «laissez-faire» alla fine della liberal-democrazia. L'attrazione fatale per la giustizia sociale e la molla di una nuova rivoluzione globale

di Paolo Savona edito da Rubbettino, 2016

  • Prezzo di Copertina: € 19,00
  • € 16,15
  • Risparmi il 15% (€ 2,85)

Informazioni bibliografiche del Libro

  • Titolo del Libro: Dalla fine del «laissez-faire» alla fine della liberal-democrazia. L'attrazione fatale per la giustizia sociale e la molla di una nuova rivoluzione globale
  • AutorePaolo Savona
  • Editore: Rubbettino
  • Data di Pubblicazione: 2016
  • Genere: ECONOMIA
  • ArgomentiLiberalismo Stato sociale
  • ISBN-10: 8849847432
  • ISBN-13:  9788849847437

 

Dalla fine del «laissez-faire» alla fine della liberal-democrazia. L'attrazione fatale per la giustizia sociale e la molla di una nuova rivoluzione globale: Nel 1926 Keynes scrisse il saggio The end of laissez-faire nel quale sosteneva che il capitalismo senza regole doveva essere considerato finito e, tra il 1944 e il 1946, propose con Beveridge di dare vita al welfare e alle politiche di piena occupazione. Nell'arco di vent'anni la convivenza civile registrò un netto miglioramento delle rilevanti conquiste liberali raggiunte nei secoli precedenti. La tesi di questo lavoro è che il liberalismo, entrato in concorrenza con le forze culturali e politiche che si sono avvalse delle sue proposte propugnando istanze più avanzate in termini di benessere, ha subito a opera della giustizia sociale un'attrazione che si è mostrata fatale e ha condotto alla fine della liberaldemocrazia. Da questi eccessi non sono restate immuni neanche le correnti di pensiero politico alternative che hanno accolto, senza saperle controllare, le spinte crescenti provenienti dalla domanda di assistenza; il combinato effetto di aumenti salariali eccedenti la produttività e di un'azione pubblica sulla redistribuzione del reddito, unita alla negazione dell'utilità del mercato nel contribuire alla crescita e alla giustizia sociale, hanno creato inflazione prima e deflazione poi. Dopo quasi mezzo secolo di conquiste, l'orologio della storia è tornato indietro e ha consentito il ritorno di politiche conservatrici propiziate dall'avvento del processo di globalizzazione, caratterizzato da grandi oligopoli e dall'esplosione di una finanza incontrollata.
In 1926 Keynes wrote the essay The end of laissez-faire in which he stated that capitalism without rules was to be considered finished and, between 1944 and 1946, proposed with Beveridge to give life to the welfare and full employment policies. In twenty years the society recorded a marked improvement of the significant liberal achievements reached in previous centuries. The thesis of this paper is that liberalism came into competition with cultural and political forces that have made use of its proposals advocating more advanced instances in terms of well-being, suffered at the hands of social justice an attraction that has proved fatal and led to the end of liberal democracy. From these excesses are not immune either alternative political thought currents remain who have accepted, without knowing how to control, increasing pressures from the request for assistance; the combined effect of wage increases in excess of productivity and for action by public authorities on the redistribution of income, coupled with the denial of the utility market in contributing to growth and social justice, have created inflation and deflation before then. After nearly half a century of achievements, the clock of history went back and allowed the return of conservative policies fostered by the advent of the globalization process, characterized by large oligopolies and the explosion of an uncontrolled finance.

Promozione Il libro "Dalla fine del «laissez-faire» alla fine della liberal-democrazia. L'attrazione fatale per la giustizia sociale e la molla di una nuova rivoluzione globale" su Unilibro.it è nell'offerta di libri scontati Migliaia di LIBRI in Sconto -15%

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Dalla fine del «laissez-faire» alla fine della liberal-democrazia. L'attrazione fatale per la giustizia sociale e la molla di una nuova rivoluzione globale"

Dello stesso autore: Savona Paolo

-15%

Come un incubo e come un sogno. Memorialia e Moralia di mezzo secolo di storia libro di Savona Paolo
Come un incubo e come un sogno. Memorialia e Moralia di mezzo secolo di storia
libro di Savona Paolo 
edizioni Rubbettino collana Varia;
consegna in 24 ore
€ 19,00
€ 16,15

-15%

Una politeia per un'Europa diversa, più forte e più equa libro di Savona Paolo
Una politeia per un'Europa diversa, più forte e più equa
libro di Savona Paolo 
edizioni Rubbettino collana Varia;
€ 12,00
€ 10,20

-15%

Che cos'è l'economia libro di Savona Paolo
Che cos'è l'economia
libro di Savona Paolo 
edizioni Mind Edizioni collana Saggi Mind;
€ 14,00
€ 11,90

-15%

J'accuse. Il dramma italiano di un'ennesima occasione perduta libro di Savona Paolo
J'accuse. Il dramma italiano di un'ennesima occasione perduta
libro di Savona Paolo 
edizioni Rubbettino
€ 8,00
€ 6,80

-15%

Economia libro di Savona Paolo
Economia
libro di Savona Paolo 
edizioni EGEA collana Pixel;
€ 9,90
€ 8,42
Potrebbero interessarti anche questi prodotti

-15%

Una moneta chiamata fiducia. Oltre il denaro. L'esperienza vincente di Sardex libro di Tarozzi Daniel
Una moneta chiamata fiducia. Oltre il denaro. L'esperienza vincente di Sardex
libro di Tarozzi Daniel 
edizioni Chiarelettere collana Reverse;
consegna in 24 ore
€ 17,00
€ 14,45

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Dalla fine del «laissez-faire» alla fine della liberal-democrazia. L'attrazione fatale per la giustizia sociale e la molla di una nuova rivoluzione globale"