ricerca
avanzata

Pittura, linguaggio e tempo. Ediz. limitata

di Cesare Segre Iori I. (cur.) edito da Monte Università Parma, 2006

Informazioni bibliografiche del Libro

 

Pittura, linguaggio e tempo. Ediz. limitata: Un saggio inedito di Cesare Segre, unanimamente considerato tra i maggiori filologi italiani. Segre si interroga sulla reciprocità dei linguaggi e dei segni - immagine, scrittura, suono - conducendo una significativa riflessione sul mondo contemporaneo. Nei suoi numerosi studi si registrano anche significativi contributi rivolti all'approfondimento dei possibili legami esistenti tra iconologia e linguaggio letterario, studi che hanno aperto in generale nuovi orizzonti alla profondità del processo critico-ermeneutico, studi che qui si concretizzano in un testo che assume il carattere di una luminosa "plaquette". Che cosa implica descrivere a parole un'opera d'arte? Che differenze si possono trovare tra il linguaggio visivo e quello musicale? Quali processi mentali portano al disvelamento dei significati di una determinata opera? Il filologo Cesare Segre si interroga su queste tematiche nella prolusione all'anno accademico 2005-2006 che ha tenuto presso la Facoltà di Architettura dell'Università degli Studi di Parma, qui pubblicata assieme a tre articoli apparsi su "Il Giorno" in cui Segre dialoga con due dei massimi storici dell'arte del Novecento: Meyer Schapiro ed Ernst Gombrich.
An unpublished essay by Cesare Segre, unanimously considered among the leading Italian academics. Segre wonders about sign languages and reciprocity-picture, writing, sound-conducting a meaningful reflection on the contemporary world. In his numerous studies are also significant contributions towards the study of possible links between iconology and literary language, studies that have opened new horizons in general the depth of critical-hermeneutical process, studies here are reflected in a text which takes on the character of a bright "plaquette". What does describing a work of art? What differences can be found between the Visual language and that musical? Which processes lead to the uncovering of the meanings of a given work? The philologist Cesare Segre questions on these topics in the academic year 2005-2006 lecture that held at the Faculty of architecture of the University of Parma, hereby together with three articles appeared in "the day" where Segre converses with two of the leading art historians of the twentieth century: Meyer Schapiro and Ernst Gombrich.

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Pittura, linguaggio e tempo. Ediz. limitata"

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Pittura, linguaggio e tempo. Ediz. limitata"