ricerca
avanzata

Il paese dei buoni e dei cattivi. Perché il giornalismo, invece di informarci, ci dice da che parte stare

di Federica Sgaggio edito da Minimum Fax, 2011

  • Prezzo di Copertina: € 15,00
  • € 12,75
  • Risparmi il 15% (€ 2,25)

Informazioni bibliografiche del Libro

 

Il paese dei buoni e dei cattivi. Perché il giornalismo, invece di informarci, ci dice da che parte stare: Siamo sommersi dalle notizie: fra quotidiani, televisione, Internet, ciascuno di noi riceve ogni giorno migliaia di dati. Eppure non ci sentiamo più informati; anzi, questo immenso flusso è dispersivo, ci lascia confusi, ci fa sentire la mancanza di qualcuno che ci aiuti a non naufragare. Così da un po' di tempo in qua i mezzi di informazione hanno preso alla lettera questo bisogno e, invece di darci le notizie, ci dicono direttamente qual è la parte per cui tifare. Dagli appelli-petizioni che sostituiscono gli approfondimenti, ai racconti emotivi, ai dibattiti Tv che prendono il posto delle inchieste: il giornalismo ha risolto il problema del mappare la sempre maggiore complessità del nostro mondo, semplicemente dividendolo in buoni e cattivi. Tanto a noi, invece di capire qualcosa in più della realtà, basta sentirci dalla parte giusta. "Il paese dei buoni e dei cattivi" mette in discussione la voce dei media, che ci fa riscoprire lo strumento migliore per orientarci nel mondo dell'informazione: la nostra libertà.
We are overwhelmed by the news: between newspapers, television, the Internet, each of us receives every day thousands of data. And yet we feel more informed; Indeed, this immense stream is dispersive, leaves us confused, we feel the lack of someone to help us not to wreck. So for a while did the news media have taken literally this need and, instead of giving us the news, tell us directly what part to root for. Appeals-petitions that replace the insight, emotional stories, Tv debates that take the place of investigations: journalism has solved the problem of mapping the growing complexity of our world, simply dividing it into good and bad. So to us, rather to understand more of reality, just feel the good fight. "Good and bad" calls into question the voice media, which makes us discover the best tool to orient ourselves in the world of information: our freedom.

Promozione Il libro "Il paese dei buoni e dei cattivi. Perché il giornalismo, invece di informarci, ci dice da che parte stare" su Unilibro.it è nell'offerta di libri scontati Migliaia di LIBRI in Sconto -15%

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Il paese dei buoni e dei cattivi. Perché il giornalismo, invece di informarci, ci dice da che parte stare"

Dello stesso autore: Sgaggio Federica

-15%

Due colonne taglio basso libro di Sgaggio Federica
Due colonne taglio basso
libro di Sgaggio Federica 
edizioni Sironi collana Questo e altri mondi;
normalemente disponibile 3/5 gg
€ 16,00
€ 13,60
L'avvocato G. libro di Sgaggio Federica
L'avvocato G.
libro di Sgaggio Federica 
edizioni Senzapatria Editore collana On the road;
€ 5,00

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Il paese dei buoni e dei cattivi. Perché il giornalismo, invece di informarci, ci dice da che parte stare"