ricerca
avanzata

La partita. Il romanzo di Italia-Brasile

di Piero Trellini edito da Mondadori, 2019

  • Prezzo di Copertina: € 20,00
  • € 17,00
  • Risparmi il 15% (€ 3,00)

Informazioni bibliografiche del Libro

 

La partita. Il romanzo di Italia-Brasile: Come osserveremmo una partita di calcio se sapessimo ogni cosa di tutti i protagonisti che l'hanno vissuta? E se avessimo seguito tutti i fili storici ed esistenziali che hanno condotto ciascun attore a calcare quel rettangolo di gioco? Perché c'è quel pallone? E quelle divise? E quei cartelloni pubblicitari? Diventeremmo depositari di una nuova storia, certamente più complessa di quella che pensavamo di conoscere. Se poi si tratta della partita più bella della storia del calcio (a dirlo è stato il «Time» nel 2010) allora seguirla sarebbe ancora più avvincente. Il 5 luglio del 1982 si trovarono di fronte Italia e Brasile durante i Campionati del mondo di calcio. La partita sembrava già scritta. Invece entrò nella storia. Attraverso il racconto del match si muovono gli intrecci degli uomini che hanno fatto la storia di quegli anni. Dai signori della politica (Pertini, Spadolini, Franchi, Sordillo, Matarrese, Havelange, Blatter, Agnelli, Berlusconi, Figueiredo, Saporta, Gheddafi) a quelli del giornalismo sportivo (Brera, Soldati, Arpino, Viola, Del Buono, Sconcerti, Cucci, Galeazzi, Pastorin). Al centro i ragazzi di Bearzot (da Zoff a Rossi) contro i brasiliani del quadrato magico (Socrates, Falcao, Zico e Cerezo). Di tutti scopriamo i segreti più insospettabili: dall'arbitro israeliano Klein, che in quelle ore ha un figlio in guerra, al presidente della Fifa Havelange, seduto in tribuna, che è al mondo grazie al padre che ha perso il traghetto per il Titanic, passando per Saporta, l'organizzatore del Mundial, che ha nascosto la sua vera identità per salvarsi la vita. Senza c
How would we observe a football game if we knew everything of all the protagonists who lived it? What if we had followed all the historical and existential threads that led each actor to scale that rectangle of play? Why is that ball? And those uniforms? What about those billboards? We would become depositories of a new story, certainly more complex than we thought we knew. If it is the most beautiful game in the history of football (to say it was the "Time" in 2010) then follow it would be even more compelling. On July 5, 1982 they found themselves facing Italy and Brazil during the football world championships. The match seemed already written. Instead he entered the story. Through the story of the match the intertwions of the men who made the history of those years move. By the Lords of Politics (Pertini, Spadolini, Franchi, Sordillo, Matarrese, Havelange, Blatter, Agnelli, Berlusconi, Figueiredo, Saporta, Gaddafi) to those of sports journalism (Brera, soldiers, Arpino, Viola, Del Buono, Sconcerti, Cucci, Galeazzi, Pastorin). At the center the Boys of Bearzot (from Zoff to Rossi) against the Brazilians of the magic square (Socrates, Falcao, Zico and Cerezo). We all discover the most unsuspected secrets: From the Israeli referee Klein, who in those hours has a son at war, the president of Fifa Havelange, sitting in the stands, which is in the world thanks to the father who lost the ferry to the Titanic, passing through Saporta, The organizer of the Mundial, who hid his true identity to save his life. Without C

Promozione Il libro "La partita. Il romanzo di Italia-Brasile" su Unilibro.it è nell'offerta di libri scontati Migliaia di LIBRI in Sconto -15%

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "La partita. Il romanzo di Italia-Brasile"

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "La partita. Il romanzo di Italia-Brasile"