ricerca
avanzata

Kodo il senza dimora

di Uchiyama Roshi Kosho Shohaku Okumura Saviani C. (cur.) edito da Astrolabio Ubaldini, 2015

  • Prezzo di Copertina: € 25,00
  • € 21,25
  • Risparmi il 15% (€ 3,75)

Informazioni bibliografiche del Libro

 

Kodo il senza dimora: Sottraendosi alle illusioni di vanità, fama e denaro, Kodo Sawaki (1880-1965) visse 'senza dimora', viaggiando di tempio in tempio e attraversando il Giappone in lungo e in largo. Personaggio complesso e multiforme, aveva molte caratteristiche degli antichi maestri zen: dinamico, coraggioso e non convenzionale. Secondo Uchiyama Roshi (1912-1998), che fu il discepolo a lui più vicino, la vera grandezza di Sawaki sta nel fatto che 'sprecò' tutta la vita seduto in zazen: un paradosso tipicamente zen che ben illustra la dedizione totale di Sawaki alla pratica meditativa. Commentando i detti lapidari del suo maestro, Uchiyama si è rivolto non solo ai praticanti ma ai lettori comuni, portando la pratica zen sul piano della vita quotidiana. Sawaki Roshi e Uchiyama Roshi parlavano del Dharma del Buddha utilizzando personali modalità espressive, senza fare uso di troppi termini tecnici. Si basavano essenzialmente sull'esperienza personale e utilizzavano un linguaggio colloquiale, con esempi concreti, familiari ai giapponesi. Fondamentali sono dunque le spiegazioni e i commenti che Okumura ha ritenuto utile fornire al lettore occidentale, per contestualizzare gli insegnamenti dei suoi maestri all'interno della storia e della società giapponese di quel periodo, e soprattutto per offrire riferimenti all'opera di Dogen zenji, perno fondamentale del pensiero di Sawaki.
Removing themselves to illusions of vanity, fame and money, Kodo Sawaki (1880-1965) lived homeless ', ' traveling of Temple in the temple and across the length and breadth of Japan. Complex and multifaceted character, had many features of the ancient zen masters: dynamic, courageous and unconventional. According to Uchiyama Roshi (1912-1998), who was the disciple closest to him, the true greatness of Sawaki is that ' waste ' whole life sitting in zazen: a typical zen paradox that well illustrates the total dedication of Sawaki to meditation practice. Commenting rude sayings of his master, Uchiyama addressed not only the students but the common readers, bringing zen practice at the level of everyday life. Sawaki Roshi and Uchiyama Roshi spoke of the Buddha Dharma by using too many personal ways of expression, without making use of technical terms. Were based essentially on personal experience and used a colloquial language, with concrete examples, familiar to the Japanese. Fundamentals are the explanations and comments that Okumura has deemed it useful to provide the Western reader, to contextualize the teachings of his teachers within the history and Japanese society of that time, and especially to provide referrals to the work of Dogen zenji, fundamental pivot of the thought of Sawaki.

Promozione Il libro "Kodo il senza dimora" su Unilibro.it è nell'offerta di libri scontati Migliaia di LIBRI in Sconto -15%

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Kodo il senza dimora"

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Kodo il senza dimora"