ricerca
avanzata

Così si è fatto il Brasile. Tre secoli d invasioni, guerre, rivolte e altre calamità nel periodo coloniale, dalla scoperta fino all'indipendenza dal Portogallo

di Vieira Pedro Almeida Ambrosini F. (cur.) edito da Mimesis, 2019

  • Prezzo di Copertina: € 24,00
  • € 22,80
  • Risparmi il 5% (€ 1,20)

Informazioni bibliografiche del Libro

 

Così si è fatto il Brasile. Tre secoli d invasioni, guerre, rivolte e altre calamità nel periodo coloniale, dalla scoperta fino all'indipendenza dal Portogallo: Un minuscolo Stato marinaro ai margini dell'Europa, il regno del Portogallo, nel 1500 aveva "scoperto" e fatto suo un enorme territorio sulle coste meridionali del continente americano. I nuovi arrivati portoghesi fecero strage di indigeni, ma in parte si mescolarono con loro. Per disporre di forza lavoro, deportarono dall'Africa intere popolazioni in schiavitù che gradualmente, tra grandi sofferenze, si amalgamarono con altri abitanti. Per diffondere la parola del Dio dei cristiani, fecero giungere dall'Europa i gesuiti che penetrarono nelle zone più recondite. Con l'intento di stabilirsi in quelle terre, crearono insediamenti e coltivazioni, vagarono per il sertão, navigarono su fiumi che sembravano mari, combatterono infinite battaglie anche contro pirati francesi, invasori olandesi, coloni ispanici, come loro assetati di conquista. La corsa allo sfruttamento delle miniere e i conflitti sociali lasceranno il segno e infine nascerà uno Stato indipendente, smisurato e pieno di risorse, che all'inizio dell'Ottocento inizierà il suo percorso autonomo dalla madrepatria, per diventare un protagonista sulla scena mondiale.
A tiny seafaring state on the edge of Europe, the kingdom of Portugal, in 1500 had "discovered" and made its own a huge territory on the southern coast of the American continent. The Portuguese newcomers slaughtered indigenous people, but in part mingled with them. In order to have a workforce, they deported from Africa entire populations in to slavery who gradually, amid great suffering, amalgamated with other inhabitants. To spread the word of the God of Christians, they brought from Europe the Jesuits who penetrated the most remote areas. With the intention of settling in those lands, they created settlements and crops, wandered the serto, sailed on rivers that looked like seas, fought endless battles even against French pirates, Dutch invaders, Hispanic settlers, as their thirsty of conquest. The race to exploit mines and social conflicts will leave its mark and finally an independent state will be born, outof proportion and full of resources, which at the beginning of the nineteenth century will begin its autonomous path from the motherland, to become a protagonist on the world stage.

Promozione Il libro "Così si è fatto il Brasile. Tre secoli d invasioni, guerre, rivolte e altre calamità nel periodo coloniale, dalla scoperta fino all'indipendenza dal Portogallo" su Unilibro.it è nell'offerta di libri scontati Tantissimi libri in promozione sconto

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Così si è fatto il Brasile. Tre secoli d invasioni, guerre, rivolte e altre calamità nel periodo coloniale, dalla scoperta fino all'indipendenza dal Portogallo"

Potrebbero interessarti anche questi prodotti

-5%

L'avventura coloniale italiana. L'Africa Orientale Italiana (1885-1942). Ediz. illustrata libro di Oliva Gianni
L'avventura coloniale italiana. L'Africa Orientale Italiana (1885-1942). Ediz. illustrata
libro di Oliva Gianni 
edizioni Edizioni del Capricorno collana Immagini della storia;
disponibilità immediata
€ 9,90
€ 9,41

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Così si è fatto il Brasile. Tre secoli d invasioni, guerre, rivolte e altre calamità nel periodo coloniale, dalla scoperta fino all'indipendenza dal Portogallo"