ricerca
avanzata

LE STRADE DEL TEMPO

Un cd di  LE VIBRAZIONI  prodotto da Sony Music, 2012

Tracce 1. Va così 2. Parlo col vent 3. Senza indugio 4. Respiro 5. E volar via 6. Le strade del tempo 7. Oggi no 8. Le sirene del mare 9. Malie 10. Ridono gli dei 11. Come ieri Undici nuovi brani inediti, che da subito lasciano una sensazione di movimento ...qualcosa di forte che ti entra dentro. I brani sono molto incalzanti, non pesanti all’ascolto, scivolano veloci. Ogni brano è differente con le sue caratteristiche anche se al primo ascolto sembrano uguali. Il cd inizia con "Va così" che sarà anche colonna sonora del film di Valeria Golino "LARIA" in uscita nel 2010. Le traccia hanno un ritmo tenuto dove al ritornello viene sprigionato il massimo sia del ritmo che della vocalità. Nuove musica e nuovi sound in questo album, dove è possibile ascoltare il piano, una presenza molto forte in "Respiro", L’arpa in "Le sirene del mare". Brano molto carico, "Malie" dove le chitarre hanno il loro massimo insieme alle percussione dando una sensazione di potenza, un senso di liberta, anzi di "liberazioni" l’attimo in cui ti liberi, in cui spezzi le catene, e poi ancora un ritorno alle chitarre acustiche in "Come ieri" ultima traccia del cd che chiude l’album sottovoce, quasi a dare la buonanotte...

Recensione Unilibro a cura di antoniovenditti

Dettagli del prodotto

 
Le Recensioni degli Utenti Unilibro
"LE STRADE DEL TEMPO"
Le Vibrazioni - Le Strade del Tempo
antoniovenditti, 2010-09-09
5

Tracce 1. Va così 2. Parlo col vent 3. Senza indugio 4. Respiro 5. E volar via 6. Le strade del tempo 7. Oggi no 8. Le sirene del mare 9. Malie 10. Ridono gli dei 11. Come ieri Undici nuovi brani inediti, che da subito lasciano una sensazione di movimento ...qualcosa di forte che ti entra dentro. I brani sono molto incalzanti, non pesanti all’ascolto, scivolano veloci. Ogni brano è differente con le sue caratteristiche anche se al primo ascolto sembrano uguali. Il cd inizia con "Va così" che sarà anche colonna sonora del film di Valeria Golino "LARIA" in uscita nel 2010. Le traccia hanno un ritmo tenuto dove al ritornello viene sprigionato il massimo sia del ritmo che della vocalità. Nuove musica e nuovi sound in questo album, dove è possibile ascoltare il piano, una presenza molto forte in "Respiro", L’arpa in "Le sirene del mare". Brano molto carico, "Malie" dove le chitarre hanno il loro massimo insieme alle percussione dando una sensazione di potenza, un senso di liberta, anzi di "liberazioni" l’attimo in cui ti liberi, in cui spezzi le catene, e poi ancora un ritorno alle chitarre acustiche in "Come ieri" ultima traccia del cd che chiude l’album sottovoce, quasi a dare la buonanotte...