ricerca
avanzata

1408

Un film in dvd di  Hafstrom Mikael  distribuito da Keyfilms Video, 2013

Tratto da un racconto di Stephen King, 1408 ha come protagonista Mike Enslin, scrittore di successo specializzatosi nella ricerca di fenomeni paranormali dopo la prematura morte della figlioletta che ha provocato anche il suo distacco dalla moglie. Mike non crede più in nulla anche perché non ha mai avuto una prova tangibile dell'esistenza degli spiriti. Finché un giorno non riceve una cartolina che gli suggerisce di prendere alloggio nella stanza 1408 (il totale delle cifre dà 13) dell'Hotel Dolphin a New York.

Dettagli del prodotto

Promozione Scopri gli altri articoli della promozione DVD a 9,99 €

 
Le Recensioni degli Utenti Unilibro
"1408"
criminal_profiler, 2012-04-14
4

Mike Enslin si trova a dover affrontare un periodo difficile dopo la morte della figlia che ha portato alla fine anche il suo matrimonio. inoltre ormai ha abbandonato anche la scrittura dei suoi romanzi, difatti era un brillante e famoso autore, ma ora non più. si dedica soltanto a scrivere dei libri dove racconta alcune sue esperienze con il soprannaturale. infatti mike va alla ricerca di fantasmi e cerca di avere qualche contatto con loro per poter spiegare ai suoi amati lettori le avventure che affronta. così un giorno, venuto a conoscenza di una misteriosa stanza dell’hotel dolphin, decide di recarsi in tale hotel e di affittare tale stanza. arrivato però gli viene consigliato assolutamente di prendere una qualsiasi altra stanza perchè, come tutti sanno, quella stanza, la 1408 è veramente infestata dai fantasmi. insomma non potrebbe esserci una camera peggiore di quella anche dal punto di vista del numero poichè la somma delle sue cifre dà il numero 13, il numero che da sempre è considerato portatore di sventura. mike però non demorde e affitta la stanza anche dopo che il proprietario gli ha detto che chiunque abbia alloggiato in quella stanza non è mai uscito vivo da essa ma anzi i corpi degli affittuari sono stati trovati morti. qui mike capirà che c’è davvero qualche cosa, una presenza che fa risvegliare in ognuno una parte nascosta. da questo momento in poi, mike verrà perseguitato e continua a rimanere nella stanza per poter capire cosa gli sta accadendo e perchè tutte le altre persone che prima di lui hanno alloggiato in quella camera sono morte. mike però rimarrà terrorizzato da quest’esperienza e segnato per tutta la vita anche perchè non riesce proprio ad uscire dalla camera, fa di tutto ma non ci riesce. nel frattempo quell’oscura presenza che si annida nelle pareti della stanza lo farà sempre più spaventare accendendo la sveglia, facendo scorrere il sangue al posto dell’acqua fino a far emergere in mike qualche cosa che lo colpisce nel profondo. insomma è un horror mozzafiato adatto solo a chi non si lascia prendere dalla paura e perchè è ricco davvero di dettagli terrificanti! insomma per gli amanti del genere è assolutamente da vedere!

"1408"
1408
ambra, 2008-05-14
2

l’unica dimensione interessante del film è quella psicologica.per il resto:roba già vista.inutili urla e incubi assurdi,tanti rumori inquietanti e nessun fascino.il protagonista?...mediocre.