ricerca
avanzata

Habemus Papam

Un film in dvd di  Moretti Nanni  distribuito da 01 - Home Entertainment, 2012

  • Prezzo di Copertina: € 15,49
  • € 6,99
  • Risparmi il 54% (€ 8,50)

Nanni Moretti torna a far parlare di se dopo il successo al festival di Cannes con "La Stanza del Figlio". Questa volta il celebre produttore e regista italiano propone al suo pubblico un nuovo film, "Habemus Papam", che si addentra nell’ambiente del Vaticano esplorandone le leggi e consuetudini che regolano la proclamazione di un nuovo pontefice in un’epoca, la nostra, che è quanto mai bisognosa di una guida spirituale carismatica e che trasmetta sani valori. Il regista rimane fedele al suo stile, seppur i temi trattati rimangono lontani a quelli dei suoi ultimi lavori, concentrati per lo più su aspetti politici. La trama narra della nomina di un nuovo pontefice, che però, caduto nel panico delle responsabilità che lo attendono appare demotivato e decisamente preso dal panico, tanto che decide di fuggire dal Vaticano con la speranza che la paura venga rimpiazzata dal coraggio. Moretti compare anche come attore, nella parte di uno psicologo che viene contattato affinché parli col nuovo pontefice per risolvere il problema. Benché il film tratti elementi di grande importanza in un contesto più che mai attuale, non manca di certo la sottile ironia che contraddistingue da sempre Moretti. Il suo personaggio infatti è uno psicanalista non credente e genuinamente impaziente, in forte contrasto con l’ambiente all’interno del quale viene catapultato. Un film che ci ripropone lo stile più puro del regista.

Recensione Unilibro a cura di teresa8686

Dettagli del prodotto

Promozione Scopri gli altri articoli della promozione DVD a 6,99 €

 
Le Recensioni degli Utenti Unilibro
"Habemus Papam"
Una satira che copre parecchi aspetti del periodo attuale.
teresa8686, 2011-10-29
4

Nanni Moretti torna a far parlare di se dopo il successo al festival di Cannes con "La Stanza del Figlio". Questa volta il celebre produttore e regista italiano propone al suo pubblico un nuovo film, "Habemus Papam", che si addentra nell’ambiente del Vaticano esplorandone le leggi e consuetudini che regolano la proclamazione di un nuovo pontefice in un’epoca, la nostra, che è quanto mai bisognosa di una guida spirituale carismatica e che trasmetta sani valori. Il regista rimane fedele al suo stile, seppur i temi trattati rimangono lontani a quelli dei suoi ultimi lavori, concentrati per lo più su aspetti politici. La trama narra della nomina di un nuovo pontefice, che però, caduto nel panico delle responsabilità che lo attendono appare demotivato e decisamente preso dal panico, tanto che decide di fuggire dal Vaticano con la speranza che la paura venga rimpiazzata dal coraggio. Moretti compare anche come attore, nella parte di uno psicologo che viene contattato affinché parli col nuovo pontefice per risolvere il problema. Benché il film tratti elementi di grande importanza in un contesto più che mai attuale, non manca di certo la sottile ironia che contraddistingue da sempre Moretti. Il suo personaggio infatti è uno psicanalista non credente e genuinamente impaziente, in forte contrasto con l’ambiente all’interno del quale viene catapultato. Un film che ci ripropone lo stile più puro del regista.

Attenzione


L'immagine che stai per visualizzare contiene materiale riservato ad un pubblico adulto.

Se hai un'età inferiore a 18 anni o ritieni che materiale del genere possa turbarti e offendere la tua persona non proseguire.

Proseguendo invece, ti assumi ogni responsabilita civile e penale se nel tuo paese la visione di materiale per adulti è considerata illegale.



« Annulla     Prosegui »