ricerca
avanzata

Bagdad Cafe'

Un film in dvd di  Adlon Percy  distribuito da Dall'Angelo Pictures, 2010

  • € 12,99

Nel deserto sperduto dell’Arizona uno squallido caffè diventa protagonista di questa bizzarra commedia tedesca. Stupenda colonna sonora, "Calling you" cantata da Jevetta Steele, assolutamente imperdibile, senza la quale il film mancherebbe della magia che lo pervade. Decisamente filofemminista, un film che si concentra sulla storia di due donne, la proprietaria del bar, un’afroamericana grintosa e sempre indaffarata, e una turista tedesca, dalla stazza imponente e i modi riservati. Dopo aver lasciato il marito ed essere rimasta sola nel deserto, Jasmin, turista bavarese, giunge al Bagdad Cafè e vi si installa. Qui incontra Brenda, la proprietaria, con seguito di figli e nipoti, anche lei senza marito. L’inizio non è dei migliori, ma a poco a poco Jasmin comincia a mettere ordine e il caffè cambia aspetto, Brenda finisce col cedere e i clienti sono soddisfatti. Finale lasciato agli spettatori. Una di quelle commedie dove si realizza una vera e propria magia di amicizia, solidarietà, bellezza, buone maniere,... I paesaggi sconfinati contribuiscono alla bellezza, già garantita dalla genuinità della trama e dalla ottima recitazione.

Recensione Unilibro a cura di simaun

Dettagli del prodotto

 
Le Recensioni degli Utenti Unilibro
"Bagdad Cafe'"
simaun, 2011-10-14
4

Nel deserto sperduto dell’Arizona uno squallido caffè diventa protagonista di questa bizzarra commedia tedesca. Stupenda colonna sonora, "Calling you" cantata da Jevetta Steele, assolutamente imperdibile, senza la quale il film mancherebbe della magia che lo pervade. Decisamente filofemminista, un film che si concentra sulla storia di due donne, la proprietaria del bar, un’afroamericana grintosa e sempre indaffarata, e una turista tedesca, dalla stazza imponente e i modi riservati. Dopo aver lasciato il marito ed essere rimasta sola nel deserto, Jasmin, turista bavarese, giunge al Bagdad Cafè e vi si installa. Qui incontra Brenda, la proprietaria, con seguito di figli e nipoti, anche lei senza marito. L’inizio non è dei migliori, ma a poco a poco Jasmin comincia a mettere ordine e il caffè cambia aspetto, Brenda finisce col cedere e i clienti sono soddisfatti. Finale lasciato agli spettatori. Una di quelle commedie dove si realizza una vera e propria magia di amicizia, solidarietà, bellezza, buone maniere,... I paesaggi sconfinati contribuiscono alla bellezza, già garantita dalla genuinità della trama e dalla ottima recitazione.