ricerca
avanzata

(Blu Ray Disk) Carnage

Un film in blu ray disk di  Polanski Roman  distribuito da Medusa Home Entertainment, 2012

  • Prezzo di Copertina: € 22,49
  • € 12,99
  • Risparmi il 42% (€ 9,50)

La resa dei conti tra due ragazzini undicenni: labbra gonfie, denti rotti... I genitori della 'vittima' invitano i genitori del 'teppista' a casa loro per cercare di risolvere la faccenda. Gli iniziali convenevoli scherzosi si trasformano presto in battute al vetriolo che sfoceranno in un crescendo di rivelazioni sulle ridicole contraddizioni e i grotteschi pregiudizi dei quattro genitori, nessuno dei quali sfuggirà al conseguente massacro.

Dettagli del prodotto

Promozione Scopri gli altri articoli della promozione DVD a 12,99 €

 
Le Recensioni degli Utenti Unilibro
"(Blu Ray Disk) Carnage"
Violenza domestica
Alex Toppi, 2012-07-06
4

Roman Polanski, sullo schermo d’una laguna da festival, porta il testo drammaturgico di Yasmina Reza: sono applausi di sala e di critica. È ’Carnage’ l’opera dotta e funzionante, di cui recentemente fa critica Vincenzo Cerami scrivendo: «sofisticato e divertente esercizio di regia e di recitazione con racconto, in tempo reale, da 79 minuti: senza ellissi narrative»; «unità teatrale di tempo e di luogo, con rappresentazione puramente affidata alla recita»; «un senso di claustrofobia ch’è fatale» e che calca «vizzi, tic, turbamenti, stizze, malesseri, deliri». Opera d’interno efferato, affida tutta la propria violenza alla parola che - dall’ipocrisia da incontro salottiero - decade ad insulto scagliato con furore omicida. Scrive ancora Cerami, commentando Carnage: «i quattro malcapitati escono dalla trappola del galateo per parlare con franchezza, per dar spazio alla veritas. In realtà non cambia granché: le idiozie che si scambiano adesso sono sempre idiozie, è diverso il modo di parlare, più protervo ma anche più balbettante». Come pellegrini costretti a un supplizio i «quattro malcapitati» (l’un contro l’altro, in un variato turbinio di alleanze) finiranno spossati, fecciosi, mollicci (e vale la pena accennare che si fa sporca, laida e sporca, la scena: l’accenno improvviso alla diarrea; i conati di vomito, la bile sconciata a sussulti): finita ogni lessicale tortura, non saranno che grumo residuo, roba avanzata, rifiuto di quello che c’era. Non saranno che resto di quello che si son detti.

Attenzione


L'immagine che stai per visualizzare contiene materiale riservato ad un pubblico adulto.

Se hai un'età inferiore a 18 anni o ritieni che materiale del genere possa turbarti e offendere la tua persona non proseguire.

Proseguendo invece, ti assumi ogni responsabilita civile e penale se nel tuo paese la visione di materiale per adulti è considerata illegale.



« Annulla     Prosegui »