ricerca
avanzata

Non Ti Muovere

Un film in dvd di  Castellitto Sergio  distribuito da Medusa Video, 2012

  • € 12,00

Uno straordinario Sergio Catellitto,è riuscito nell’impresa in cui tanti grandi registi prima di lui hanno fallito.Castellitto infatti è riuscito a rendere questo film assolutamente fedele al libro dal quale è tratto,anzi in certi punti lo ha persino valorizzato.Un’irriconoscibile Penelope Cruz indossa i panni dell’anonima e derelitta Italia,una giovane donna nata e cresciuta ai margini della società che senza volerlo intreccia una relazione con Timoteo,un famoso chirurgo profondamente insoddisfatto della sua vita in apparenza perfetta,che quando si trova di fronte a questa giovane e sfortunata donna,non esita ad usarle violenza.Per Timoteo è un atto inconcebile quello che compie,un atto che non esita a ripetere ancora e ancora.L’atteggiamento di Italia è molto passivo,la donna è infatti segnata da un passato fatto di miseria,degrado sociale e affettivo,ed è quindi condannata a subire ancora una volta una vita che qualcun altro ha deciso per lei.Con lo scorrere della pellicola però,succede una cosa strana:il rapporto fra Italia e Timoteo cambia.I due si confrontano,si accettano e incredibilmente si innamorano,in una maniera quasi folle,dove questa storia viene vissuta in un mondo tutto loro dove nessuno può entrare e dove tutto è molto precario.Ed è proprio questo ricordo a tormentare Timoteo anni dopo,persino mentre attende come un’anima in pena notizie per la sorte di sua figlia,vittima di un incidente stradale.Uno dei film più scioccanti e toccanti,che abbia mai guardato.

Recensione Unilibro a cura di ritag23

Dettagli del prodotto

 
Le Recensioni degli Utenti Unilibro
"Non Ti Muovere"
Incredibile davvero
ritag23, 2012-03-13
4

Uno straordinario Sergio Catellitto,è riuscito nell’impresa in cui tanti grandi registi prima di lui hanno fallito.Castellitto infatti è riuscito a rendere questo film assolutamente fedele al libro dal quale è tratto,anzi in certi punti lo ha persino valorizzato.Un’irriconoscibile Penelope Cruz indossa i panni dell’anonima e derelitta Italia,una giovane donna nata e cresciuta ai margini della società che senza volerlo intreccia una relazione con Timoteo,un famoso chirurgo profondamente insoddisfatto della sua vita in apparenza perfetta,che quando si trova di fronte a questa giovane e sfortunata donna,non esita ad usarle violenza.Per Timoteo è un atto inconcebile quello che compie,un atto che non esita a ripetere ancora e ancora.L’atteggiamento di Italia è molto passivo,la donna è infatti segnata da un passato fatto di miseria,degrado sociale e affettivo,ed è quindi condannata a subire ancora una volta una vita che qualcun altro ha deciso per lei.Con lo scorrere della pellicola però,succede una cosa strana:il rapporto fra Italia e Timoteo cambia.I due si confrontano,si accettano e incredibilmente si innamorano,in una maniera quasi folle,dove questa storia viene vissuta in un mondo tutto loro dove nessuno può entrare e dove tutto è molto precario.Ed è proprio questo ricordo a tormentare Timoteo anni dopo,persino mentre attende come un’anima in pena notizie per la sorte di sua figlia,vittima di un incidente stradale.Uno dei film più scioccanti e toccanti,che abbia mai guardato.