ricerca
avanzata

Splice

Un film in dvd di  Natali Vincenzo  distribuito da Eagle Pictures, 2011

  • Prezzo di Copertina: € 16,99
  • € 9,99
  • Risparmi il 41% (€ 7,00)

Strano film che parla di un esperimento di laboratorio fuori controllo, portato avanti da due scienziati caparbi e ostinati, i quali danno vita ad una creatura ibrida, "Dren", per metà umana e per metà volatile. Splice non è un film semplice, nè facilmente catalogabile, ma mette sul piatto diversi argomenti più profondi di quanto si pensi (la maternità, la misoginia, la bio-diversità, etc.) trattandoli con un tocco decisamente riuscito. Natali esplora un mondo fatto di mutazioni genetiche, esperimenti, relazioni inter-specie regalandoci un film ben diretto, discretamente recitato (Adrien Brody convincente, e pure la Polley), con una computer grafica da urlo (raramente ho visto una computer grafica così ben inserita in un film e funzionale ad esso), una creatura inquietante e affascinante che domina la scena (con twist finale strano ma intelligente), un mix tra le asettiche atmosfere del laboratorio e quelle più "calde" e "umane" della fattoria (una sorta di nido). Natali ha voluto osare, discostandosi dai canoni degli sci-fi movies con esperimenti annessi; Splice è una ventata d’aria fresca, un film di genere che ha qualcosa da dire. Natali promosso anche stavolta, in attesa dei suoi prossimi lavori.

Recensione Unilibro a cura di Giovanni F.

Dettagli del prodotto

Promozione Scopri gli altri articoli della promozione DVD a 9,99 €

 
Le Recensioni degli Utenti Unilibro
"Splice"
Giovanni F., 2011-10-05
4

Strano film che parla di un esperimento di laboratorio fuori controllo, portato avanti da due scienziati caparbi e ostinati, i quali danno vita ad una creatura ibrida, "Dren", per metà umana e per metà volatile. Splice non è un film semplice, nè facilmente catalogabile, ma mette sul piatto diversi argomenti più profondi di quanto si pensi (la maternità, la misoginia, la bio-diversità, etc.) trattandoli con un tocco decisamente riuscito. Natali esplora un mondo fatto di mutazioni genetiche, esperimenti, relazioni inter-specie regalandoci un film ben diretto, discretamente recitato (Adrien Brody convincente, e pure la Polley), con una computer grafica da urlo (raramente ho visto una computer grafica così ben inserita in un film e funzionale ad esso), una creatura inquietante e affascinante che domina la scena (con twist finale strano ma intelligente), un mix tra le asettiche atmosfere del laboratorio e quelle più "calde" e "umane" della fattoria (una sorta di nido). Natali ha voluto osare, discostandosi dai canoni degli sci-fi movies con esperimenti annessi; Splice è una ventata d’aria fresca, un film di genere che ha qualcosa da dire. Natali promosso anche stavolta, in attesa dei suoi prossimi lavori.