ricerca
avanzata

Caino

di José Saramago edito da Feltrinelli, 2010

  • Prezzo di Copertina: € 15,00
  • € 12,75
  • Risparmi il 15% (€ 2,25)

Informazioni bibliografiche del Libro

 

"La storia degli uomini è la storia dei fraintendimenti con dio, nè lui capisce noi, nè noi capiamo lui". In questa frase di Saramago stesso si racchiude tutta l’essenza di questo suo ultimo lavoro: mostrarci quanto anche le nostre zone di ombra che ci portano a comportarci in maniera imprevedibile e talvolta apparentemente priva di senso non vadano rifiutate ma prese per quello che sono, ovvero momenti in cui non c’è chiarezza. A vent’anni dal suo "Vangelo secondo Gesù Cristo" Saramago usa di nuovo per dialogare con il lettore i personaggi della storia biblica e le sue metafore. Ripercorrendo la storia di Caino, un personaggio che nessuno si sente di poter comprendere nella crudeltà del suo delitto trasmesso dalle Scritture, ce lo mostra sotto la sua luce umana: confuso, arrabbiato, talvolta impaurito e subito dopo supponente e fiero. Un pò come siamo tutti noi nella nostra vita di ogni giorno. Caino nello scorrere delle pagine diventa quasi simpatico al lettore che dal canto suo inizia a percepirlo come un uomo simile a lui e non più come uno dei più crudeli assassini della Bibbia. La figura di Dio fa da cornice, un Dio però che nei toni del suo personaggio assomiglia in qualche modo alle sue creature e forse, come loro, non riesce a stare sempre nel giusto. Ci troviamo davanti ad una commedia sull’assurdità delle incomprensioni nei rapporti interpersonali, incomprensioni tra uomini e tra uomini e Dio. Incomprensioni e passioni che muovono il nostro agire mentre noi siamo forse troppo impegnati a cercare di giustificare in ogni modo tutte le nostre azioni.

Recensione Unilibro a cura di senzalanima

Promozione Il libro "Caino" su Unilibro.it è nell'offerta di libri scontati Migliaia di LIBRI in Sconto -15%

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Caino"

Sono disponibili anche queste edizioni di

-15%

Caino libro di Saramago José
Caino
Saramago José
edizioni Feltrinelli
Universale economica
, 2015
normalmente disponibile 3/5 gg
€ 8,00
€ 6,80
Dello stesso autore: Saramago José

-15%

Del resto e di me stesso libro di Saramago José
Del resto e di me stesso
libro di Saramago José 
edizioni Feltrinelli collana I narratori;
normalmente disponibile 3/5 gg
€ 14,00
€ 11,90

-15%

Alabarde, alabarde libro di Saramago José
Alabarde, alabarde
libro di Saramago José 
edizioni Feltrinelli collana I narratori;
normalmente disponibile 3/5 gg
€ 10,00
€ 8,50

-15%

Cecità libro di Saramago José
Cecità
libro di Saramago José 
edizioni Feltrinelli collana Universale economica;
normalmente disponibile 3/5 gg
€ 9,50
€ 8,08

-15%

Diario dell'anno del Nobel. L'ultimo quaderno di Lanzarote libro di Saramago José
Diario dell'anno del Nobel. L'ultimo quaderno di Lanzarote
libro di Saramago José 
edizioni Feltrinelli collana I narratori;
normalmente disponibile 3/5 gg
€ 18,00
€ 15,30

-15%

Il quaderno. Testi scritti per il suo blog. Settembre 2008-Marzo 2009 libro di Saramago José
Il quaderno. Testi scritti per il suo blog. Settembre 2008-Marzo 2009
libro di Saramago José 
edizioni Feltrinelli collana Universale economica;
normalmente disponibile 3/5 gg
€ 9,00
€ 7,65

-15%

Il lucertolone. Ediz. a colori libro di Saramago José
Il lucertolone. Ediz. a colori
libro di Saramago José 
edizioni Feltrinelli collana Feltrinelli kids;
normalmente disponibile 3/5 gg
€ 13,00
€ 11,05
Potrebbero interessarti anche questi prodotti
La festa del caprone libro di Vargas Llosa Mario
La festa del caprone
libro di Vargas Llosa Mario 
edizioni Einaudi collana Supercoralli;
normalmente disponibile 3/5 gg
€ 18,59

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Caino"

 
Le Recensioni degli Utenti Unilibro
"Caino"
Paolo Federici, 2012-04-24
4

Anche nel male c’è sempre qualcosa di bene! Il manicheismo, quella filosofia secondo la quale c’è una netta distinzione tra bene e male, è ormai superata. "Chi non è con me è contro di me", diceva Gesù Cristo. Questi concetti, che portano a delle divisioni drastiche, possono essere, talvolta, rivisti. Saramago (sarà un mago?) riesce a ribaltare le figure di Caino ed Abele, trasformando Caino in una vittima del sistema (quel "sistema" ideato da un dio che, andando a fondo alla questione, tanto giusto - forse - non era!). Caino è condannato a vagare al di là del tempo e dello spazio, così da vivere in prima persona i maggiori avvenimenti biblici. Diventa dunque un narratore "sui generis" capace di raccontarci la storia di Abramo ed Isacco, quella di Sodoma e Gomorra. La storia dell’arca e quella di Lilith e Noah (occhio: Noah è altro personaggio che non Noè!), la realtà della torre di Babele, la "mission" di Mosè. Insomma, una bibbia riassunta e certamente molto più vicina a noi. Con i suoi eroi anche negativi tra i quali spicca, per incapacità e mancanza di intelligenza, colui che aveva il potere: dio! E meno male che qualche uomo, come Caino appunto, riesce ad avere la forza di reagire. Forse fu proprio lui, Caino, il primo contestatore della storia?

"Caino"
Fraintendimenti tra Dio e gli uomini
senzalanima, 2010-09-09
4

"La storia degli uomini è la storia dei fraintendimenti con dio, nè lui capisce noi, nè noi capiamo lui". In questa frase di Saramago stesso si racchiude tutta l’essenza di questo suo ultimo lavoro: mostrarci quanto anche le nostre zone di ombra che ci portano a comportarci in maniera imprevedibile e talvolta apparentemente priva di senso non vadano rifiutate ma prese per quello che sono, ovvero momenti in cui non c’è chiarezza. A vent’anni dal suo "Vangelo secondo Gesù Cristo" Saramago usa di nuovo per dialogare con il lettore i personaggi della storia biblica e le sue metafore. Ripercorrendo la storia di Caino, un personaggio che nessuno si sente di poter comprendere nella crudeltà del suo delitto trasmesso dalle Scritture, ce lo mostra sotto la sua luce umana: confuso, arrabbiato, talvolta impaurito e subito dopo supponente e fiero. Un pò come siamo tutti noi nella nostra vita di ogni giorno. Caino nello scorrere delle pagine diventa quasi simpatico al lettore che dal canto suo inizia a percepirlo come un uomo simile a lui e non più come uno dei più crudeli assassini della Bibbia. La figura di Dio fa da cornice, un Dio però che nei toni del suo personaggio assomiglia in qualche modo alle sue creature e forse, come loro, non riesce a stare sempre nel giusto. Ci troviamo davanti ad una commedia sull’assurdità delle incomprensioni nei rapporti interpersonali, incomprensioni tra uomini e tra uomini e Dio. Incomprensioni e passioni che muovono il nostro agire mentre noi siamo forse troppo impegnati a cercare di giustificare in ogni modo tutte le nostre azioni.