ricerca
avanzata

La luce prima

di Emanuele Tonon edito da I Libri di Isbn/Guidemoizzi, 2011

La Luce Prima, è il servizio del figlio per la madre. La volontà dell’autore di ricordare in eterno la figura materna, imprimendola su carta, marchiando a fuoco le pagine col proprio dolore. E’ un urlo straziante quello di Tonon, un urlo nel vuoto luttuoso della perdita. Pagina dopo pagina ci rendiamo conto che la figura di cui si parla non è soltanto una madre personale ed unica, ma la madre di ognuno di noi, la mamma che tutti dovremmo amare come si adora la Madonna e che invece vediamo invecchiare e morire nella totale e colpevole indifferenza, presi come siamo dai nostri problemi insignificanti. Tonon riesce, mettendosi completamente a nudo, nel duplice esercizio di sfogo e di allerta che sono un po’ le chiavi di lettura di questo libro. ISBN come al solito cura molto la grafica rendendo il libro anche molto bello da vedere: ben rilegato bordatura delle pagine rossa, quasi ad evidenziare la Passione (in senso cristiano) della madre per il figlio. Un libro commuovente, candido ma scritto con forza, un abisso (come dice Michela Murgia) dal quale non si può uscire innocenti.

Recensione Unilibro a cura di pauleta4u

Informazioni bibliografiche del Libro

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "La luce prima"

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "La luce prima"

 
Le Recensioni degli Utenti Unilibro
"La luce prima"
Il servizio del figlio per la madre
pauleta4u, 2011-11-11
4

La Luce Prima, è il servizio del figlio per la madre. La volontà dell’autore di ricordare in eterno la figura materna, imprimendola su carta, marchiando a fuoco le pagine col proprio dolore. E’ un urlo straziante quello di Tonon, un urlo nel vuoto luttuoso della perdita. Pagina dopo pagina ci rendiamo conto che la figura di cui si parla non è soltanto una madre personale ed unica, ma la madre di ognuno di noi, la mamma che tutti dovremmo amare come si adora la Madonna e che invece vediamo invecchiare e morire nella totale e colpevole indifferenza, presi come siamo dai nostri problemi insignificanti. Tonon riesce, mettendosi completamente a nudo, nel duplice esercizio di sfogo e di allerta che sono un po’ le chiavi di lettura di questo libro. ISBN come al solito cura molto la grafica rendendo il libro anche molto bello da vedere: ben rilegato bordatura delle pagine rossa, quasi ad evidenziare la Passione (in senso cristiano) della madre per il figlio. Un libro commuovente, candido ma scritto con forza, un abisso (come dice Michela Murgia) dal quale non si può uscire innocenti.