ricerca
avanzata

Medea. Voci

di Christa Wolf edito da E/O, 2019

  • Prezzo di Copertina: € 11,90
  • € 11,31
  • Risparmi il 5% (€ 0,59)

Informazioni bibliografiche del Libro

 

Medea. Voci: Nel romanzo di Christa Wolf, Medea è una donna forte e libera, una "maga" depositaria di un "sapere del corpo e della terra". È questo "secondo sguardo" che le fa scoprire un orribile segreto nascosto nel sottosuolo del palazzo reale di Corinto. Medea dovrà pagare per aver svelato il crimine su cui si fonda il potere. Non saprà né vorrà difendersi perché - dopo aver abbandonato la natia Colchide, anch'essa macchiata di sangue innocente - non ha più radici né ideali che la sostengano. Dopo dieci anni da Cassandra, Christa Wolf torna al romanzo con "Medea", ricorrendo come in quella felice occasione alla riscrittura radicale del mito. La figura di Medea ci è stata consegnata da Euripide soprattutto come la madre che ha ucciso i propri figli, la violenza irrazionale contrapposta alla razionalità patriarcale della civiltà greca. Christa Wolf ribalta questa versione con una vera e propria indagine riallacciandosi alle fonti antecedenti Euripide. Postfazione di Anna Chiarloni.
In Christa Wolf's novel, Medea is a strong and free woman, a "magic" depositary of a "knowledge of the body and the earth". It is this "second look" that makes her discover a horrible secret hidden in the basement of the royal palace in Corinth. Medea will have to pay for undisclosed the crime on which power is based. She will not know or want to defend herself because - after abandoning her native Colchis, also stained with innocent blood - she no longer has roots or ideals to support her. After ten years with Cassandra, Christa Wolf returns to the novel with Medea, resorting as on that happy occasion to the radical rewriting of the myth. The figure of Medea was given to us by Euripides above all as the mother who killed her children, the irrational violence as opposed to the patriarchal rationality of Greek civilization. Christa Wolf reverses this version with a real investigation referring to the sources before Euripides.

Promozione Il libro "Medea. Voci" su Unilibro.it è nell'offerta di libri scontati Tantissimi libri in promozione sconto

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Medea. Voci"

Dello stesso autore: Wolf Christa

-5%

Cassandra letto da Manuela Mandracchia. Audiolibro. CD Audio formato MP3. Ediz. integrale  di Wolf Christa
Cassandra letto da Manuela Mandracchia. Audiolibro. CD Audio formato MP3. Ediz. integrale
libro di Wolf Christa 
edizioni E/O collana Audiolibri;
€ 14,90
€ 14,16

-5%

Cassandra libro di Wolf Christa
Cassandra
libro di Wolf Christa 
edizioni E/O collana Le cicogne;
€ 11,90
€ 11,31
Unter Den Linden libro di WOLF CHRISTA
Unter Den Linden
libro di WOLF CHRISTA 
edizioni Surkamp
€ 18,20
Ein Tag Im Jahr Im Neuen Jahrh libro di WOLF CHRISTA
Ein Tag Im Jahr Im Neuen Jahrh
libro di WOLF CHRISTA 
edizioni Surkamp
€ 10,50
Parla, così ti vediamo. Saggi, discorsi, interviste libro di Wolf Christa
Parla, così ti vediamo. Saggi, discorsi, interviste
libro di Wolf Christa 
edizioni E/O collana Dal mondo;
€ 16,00
Epitaffio per i vivi. La fuga libro di Wolf Christa
Epitaffio per i vivi. La fuga
libro di Wolf Christa 
edizioni E/O collana Assolo;
€ 14,50
Potrebbero interessarti anche questi prodotti
La morte moderna libro di Wijkmark Carl-Henning
La morte moderna
libro di Wijkmark Carl-Henning 
edizioni Iperborea collana Narrativa;
disponibilità immediata
€ 11,00

-5%

Le ore libro di Cunningham Michael
Le ore
libro di Cunningham Michael 
edizioni La nave di Teseo collana I delfini. Best seller;
disponibilità immediata
€ 12,00
€ 11,40

-5%

Gli accordi del cuore libro di Sendker Jan-Philipp
Gli accordi del cuore
libro di Sendker Jan-Philipp 
edizioni BEAT collana BEAT. Bestseller;
disponibilità immediata
€ 12,50
€ 11,88

-5%

Lo specchio delle nostre miserie libro di Lemaitre Pierre
Lo specchio delle nostre miserie
libro di Lemaitre Pierre 
edizioni Mondadori collana Scrittori italiani e stranieri;
disponibilità immediata
€ 20,00
€ 19,00

-5%

La dolce indifferenza del mondo libro di Stamm Peter
La dolce indifferenza del mondo
libro di Stamm Peter 
edizioni Casagrande collana Scrittori;
disponibilità immediata
€ 18,00
€ 17,10

-5%

La ragazza delle meraviglie libro di Petti Lavinia
La ragazza delle meraviglie
libro di Petti Lavinia 
edizioni Longanesi collana La Gaja scienza;
disponibilità immediata
€ 18,60
€ 17,67

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Medea. Voci"

 
Le Recensioni degli Utenti Unilibro
"Medea. Voci"
,
5

se dovessi usare una sola parola per far capire cosa ho sentito durante la lettura di questo libro, sarebbe toccante, in senso proprio fisico: ho sentito le parole più come carezze (o per meglio dire schiaffi e graffi) addosso che come suoni o voci. la figura di medea, o almeno la sua rappresentazione classica e più nota mi ha sempre affascinata, anzi a dispetto delle sue colpe, ha sempre suscitato il me grande ammirazione. medea la terribile. la wolf in questo libro tenta di riscattare medea dal ruolo di traditrice, fratricida e infanticida, e con lei di riscattare la colchide e in senso largo i popoli barbari proprio da quell’accusa di barbarie, irrazionalità, arretratezza, negatività in generale rispetto alla splendente razionale grecia. è bellissimo il personaggio che ci propone, così come è terribile, e pluasibilmente più vera della versione euripidea, la storia di corinto da un lato e della colchide dall’altro. del tutto diverse da quelle a cui la tragedia greca ci ha abituato. d’altra parte, quale sia il vero messaggio dell’opera euripidea è tanto chiaro che non è poi tanto difficile pensare che sia stata scritta ad hoc per permettere al popolo greco di autogiustificare certe atrocità. christa wolf esaspera ed esplicita l’inganno e ne approfitta anche per criticare la cultura patriarcale, che ama definirsi più civile di quella precedente, ma che in realtà commette atrocità di livello ancora peggiore, perchè dettate dalla sete di potere e non dall’antica saggezza perduta. medea qui è l’emblema del matriarcato destinato a soccombere, è l’ultima donna libera, l’ultima che non sarà sottomessa, è la barbara su cui ricadranno tutte le colpe, è il farmacos che cacciato dalla città si addosserà il male di due popoli, le loro atrocità passate, presenti e future, non avrà nessuna speranza neppure per i figli, morti per colpa di essere suoi, è l’ultima scintilla di un fuoco antico, spento per sempre, annegato in un mare di brutalità velata di raziocinio.