ricerca
avanzata

Dritti (I)

Un film in dvd di  Amendola Mario  distribuito da General Video, 2012

  • Prezzo di Copertina: € 15,12
  • € 4,99
  • Risparmi il 66% (€ 10,13)

Aldo, figlio del sor Cesare, che ha un banco di pesce al mercatino rionale, è convinto che a questo mondo con l'abilità e la faccia tosta si possa ottenere tutto quello che si vuole: ha quindi la mania di far sempre e ovunque il "dritto". Al cinema, allo stadio entra senza pagare il biglietto, al mercato si burla dei clienti meno accorti dando loro del pesce semiavariato e così via. Naturalmente qualche volta le cose vanno lisce, altre volte il nostro eroe corre il rischio di attirarsi dei guai. Il sistema di Aldo non va a genio a Carletto, un meccanico milanese, amico suo, ragazzo serio, posato, che s'innamora di Giovanna, la sorella di Aldo, una sciocchina, infatuata della divisa militare, che corre dietro ad ogni soldato. Carletto vorrebbe che l'amico l'aiutasse a vincere l'ostilità della sorella, ma Aldo, che si crede uno spirito forte, si fa beffe del sentimentalismi dell'amico. Egli stesso è amato da Tosca, una ragazza che ha il banco di vendita accanto a quello di suo padre, ma Aldo la disprezza e preferisce fare la corte a una bella ortolana, che ha un marito gelosissimo. La donna resiste energicamente al corteggiamento, e Aldo, che non vuol darsi per vinto, si mette nei guai e finisce in guardina. I pochi giorni di gattabuia contribuiscono a fargli passare la smania di fare il furbo, e alla fine partirà per fare il soldato e si fidanzerà a Tosca, mentre Carletto, avendo vestito anche lui la divisa, sarà ben accetto a Giovanna, alla quale si prometterà.

Dettagli del prodotto

Promozione Scopri gli altri articoli della promozione DVD a 4,99 €

Attenzione


L'immagine che stai per visualizzare contiene materiale riservato ad un pubblico adulto.

Se hai un'età inferiore a 18 anni o ritieni che materiale del genere possa turbarti e offendere la tua persona non proseguire.

Proseguendo invece, ti assumi ogni responsabilita civile e penale se nel tuo paese la visione di materiale per adulti è considerata illegale.



« Annulla     Prosegui »