ricerca
avanzata

Lo scriba. L'uomo egiziano. E-book. Formato EPUB

Un ebook di  Roccati Alessandro  edito da Laterza, 2012

"C'è qui [uno] come Hardedef, c'è un altro come Imhotep? Non è nato nel nostro tempo [uno] come Neferti, Khety, il loro primo. Ti farò conoscere il nome di Ptahemdjehuti, Khakheperraseneb. C'è un altro come Ptahhotep e Kaires?" (Papiro Chester Beatty IV vs 3,5). Così esordisce il passo celebre che contiene un catalogo di scrittori. Di classici potremmo dire, perché tutti vissuti parecchi secoli prima della composizione che li menziona (XIII secolo a.C.?), e che si esprimevano nella lingua antica, alquanto diversa da quella (il neoegiziano) che era oramai subentrata nell'uso. L'ignoto autore della citazione se ne serve per ribadire il concetto che la scrittura è più duratura della pietra con cui furono costruite le piramidi; anzi chi la sa adoperare è più sicuro delle mummie che furono rinchiuse in sepolcri sontuosi. Estratto da "L'uomo egiziano".

Informazioni bibliografiche