ricerca
avanzata

Adiòs muchachos. E-book. Formato PDF

Un ebook di  Chavarría Daniel  edito da Rizzoli Lizard, 2012

C'è una ragazza bionda, con un sedere da urlo, che corre indisturbata sulla sua bici lungo le strade dissestate dell'Avana. E ogni tanto, o forse un po' più spesso, cade. Eppure, caso misterioso, non è mai l'impatto con un catorcio a mandarla giù: i freni di quel rottame che ha per bici decidono sempre di saltare in vista di una Porsche, di una macchina d'epoca, di un'auto di lusso… gli autisti che l'aiutano a rialzarsi – magri, grassi, alti, bassi, giovani o vecchi, su quello non c'è distinzione – ricevono tutti lo stesso ringraziamento: un invito a pranzo e una buona dose di inaspettata intimità. Uomini fortunati, si direbbe. Dal fascino irresistibile, si aggiungerebbe. O magari, ci si potrebbe chiedere, polli da spennare? Alicia è, o dice di essere, una studentessa di disegno dell'Avana. Bella, indipendente e disinvolta, si lascia sedurre di tanto in tanto da uomini incontrati durante i suoi spostamenti in bici per le vie della città: è in qualche modo – ma nega decisamente di esserlo – una jinetera, una delle tante cubane che si prostituiscono con i turisti occidentali nella speranza di essere mantenute, o magari sposate. All'inizio di questa storia la ragazza ha appena sedotto il bel Juanito, un canadese in visita a Cuba per conto di una grossa compagnia olandese che opera nel settore turistico. Un uomo affascinante, che "assomiglia ad Alain Delon da giovane" e vive in un'enorme villa, dotata di ogni comfort: Alicia e sua madre – complice perfetta – sono convinte di aver finalmente preso all'amo un pesce grosso. E non dubitano neanche per un istante che il pedigree di Juanito possa essere molto diverso da quello che immaginano… Ebook ottimizzato per Tablet, Mac e PC

Informazioni bibliografiche