ricerca
avanzata

Metro 2033. E-book. Formato EPUB

Un ebook di  Glukhovsky Dmitry  edito da Multiplayer.it Edizioni, 2012

in una russia post-apocalittica...dove la metropolitana è diventata l’unico rifugio di salvezza per tutti quelli che nel momento della distruzione si trovavamo lì sotto...un ragazzo,artyom,deve farsi strada per arrivare dalla sua stazione di nascita alla polis,il nuovo centro del potere umano,per assolvere un importante missione...una missione che lo porterà fuori dalla stazione dellametropolitana,in mezzo a creature sconosciute e mostruose che si sono sviluppate e hanno prosperato in 30 anni di assoluta assenza umana e di fallout radiottivo...anche la stazione è un mondo ostile e sconosciuto che inghiotte letteralmente gli esseri umani dentro le tenebre,una continua lotta in cui non sempre il più forte riesce a uscirne sano e salvo;oltre a difendersi dalla creature sempre nuove che questo universo vomita sui sopravvissuti,le varie fazioni sono in lotta fra loro per il predominio del territorio delle gallerie sottoterra;ogni passo è una nuova vittoria ma anche un nuovo orrore,l’incertezza della sopravvivenza accompagna il protagonista come il lettore alla continua scoperta di nuovi e terribili orrori che vivono e si nutrono nelle gallerie buie e umide...nemmeno la sicurezza della stazione meglio organizzate da tranquillità ai suoi abitatori,e molti stalkers,equivalente dei mercenari odierni,uomini durissimi e altamente addestrati che escono abitualmente sulla superficie e combattono orrori indicibili,questa volta potranno dare stabilità alla situazione attuale...solo la missione compiuta potrà dare una,seppur esile chance di vita e di sopravvivenza alla razza umana...bellissima atmosfera,molto claustrofobica,l’autore rende benissimo la continua paura di tutti i personaggi che vivono e si muovono in un ambiente ostile e innaturale come la metropolitana di mosca...bellissima anche la cartina che spiega le varie fermate e le varie "stazioni" e che da un idea chiara di dove si muovono i protagonisti della storia consigliato a tutti gli amanti della fantascienza post apocalittica

Recensione Unilibro a cura di dogmaster123
1
4

Informazioni bibliografiche

 
Le Recensioni degli Utenti Unilibro
"Metro 2033. E-book. Formato EPUB"
ecco perchè non prenderò mai la metropolitana
dogmaster123, 2012-06-13
4

in una russia post-apocalittica...dove la metropolitana è diventata l’unico rifugio di salvezza per tutti quelli che nel momento della distruzione si trovavamo lì sotto...un ragazzo,artyom,deve farsi strada per arrivare dalla sua stazione di nascita alla polis,il nuovo centro del potere umano,per assolvere un importante missione...una missione che lo porterà fuori dalla stazione dellametropolitana,in mezzo a creature sconosciute e mostruose che si sono sviluppate e hanno prosperato in 30 anni di assoluta assenza umana e di fallout radiottivo...anche la stazione è un mondo ostile e sconosciuto che inghiotte letteralmente gli esseri umani dentro le tenebre,una continua lotta in cui non sempre il più forte riesce a uscirne sano e salvo;oltre a difendersi dalla creature sempre nuove che questo universo vomita sui sopravvissuti,le varie fazioni sono in lotta fra loro per il predominio del territorio delle gallerie sottoterra;ogni passo è una nuova vittoria ma anche un nuovo orrore,l’incertezza della sopravvivenza accompagna il protagonista come il lettore alla continua scoperta di nuovi e terribili orrori che vivono e si nutrono nelle gallerie buie e umide...nemmeno la sicurezza della stazione meglio organizzate da tranquillità ai suoi abitatori,e molti stalkers,equivalente dei mercenari odierni,uomini durissimi e altamente addestrati che escono abitualmente sulla superficie e combattono orrori indicibili,questa volta potranno dare stabilità alla situazione attuale...solo la missione compiuta potrà dare una,seppur esile chance di vita e di sopravvivenza alla razza umana...bellissima atmosfera,molto claustrofobica,l’autore rende benissimo la continua paura di tutti i personaggi che vivono e si muovono in un ambiente ostile e innaturale come la metropolitana di mosca...bellissima anche la cartina che spiega le varie fermate e le varie "stazioni" e che da un idea chiara di dove si muovono i protagonisti della storia consigliato a tutti gli amanti della fantascienza post apocalittica