ricerca
avanzata

De Havilland Mosquito. E-book. Formato PDF

Un ebook di  Mantelli Brown Kittel Graf  edito da REI (Rifreddo), 2014

Il de Havilland DH.98 Mosquito è stato un aereo militare britannico di grande versatilità durante la seconda guerra mondiale. Era soprannominato affettuosamente "Mossie" dai suoi equipaggi e aveva anche come altri nomignoli: "The Wooden Wonder" (la Meraviglia di legno) o "The Timber Terror" (il Terrore di legno), poiché la cellula era realizzata in legno laminato. Venne impiegato dalla Royal Air Force (RAF) e da molte altre forze aeree nel conflitto mondiale, sia nel teatro europeo che in quelli del Pacifico e del Mediterraneo, oltre che nel periodo postbellico. Inizialmente concepito come bombardiere veloce disarmato, il Mosquito fu adattato a molti altri ruoli durante la guerra, tra cui: bombardiere tattico diurno a bassa e media quota, bombardiere notturno da alta quota, indicatore di bersagli (Pathfinder), caccia diurno o notturno, cacciabombardiere, aereo d'attacco e ricognitore fotografico. Fu anche utilizzato dalla British Overseas Airways Corporation (BOAC) come aereo da trasporto. Fu la base per un caccia pesante dal nome de Havilland Hornet. Nel corso del 1941, un autorevole esponente del mondo scientifico anglosassone ebbe pubblicamente a dichiarare che l'impiego del legno nelle costruzioni aeronautiche di un certo livello, era ormai da considerarsi superato. Quest'affermazione sarebbe stata meno categorica se lo scienziato si fosse trovato il 25 novembre 1940 sul campo inglese di Hatfield e avesse potuto ammirare un bellissimo bimotore tutto giallo, che seminava gli Spitfire e infilava un «tonneau» dopo l'altro con una delle due eliche in bandiera. Quel velivolo, infatti, era costruito interamente in legno e il suo livello era tale da farlo divenire di lì a poco, una delle armi più micidiali della RAF.

Informazioni bibliografiche