ricerca
avanzata

Considerazioni sulle cause della grandezza dei Romani e della loro decadenza

di Montesquieu Charles L. de edito da BUR Biblioteca Univ. Rizzoli, 2001

Considerazioni sulle cause della grandezza dei Romani e della loro decadenza: Montesquieu studia la storia come un fenomeno fisico. Egli parte dall'assunto che vi siano cause generali, sia morali, sia fisiche, che influiscono nel corso della storia e l'indirizzo generale trascina con sé tutti gli avvenimenti particolari. I Romani furono grandi e prosperi finché si governarono secondo alcuni principi: l'amore della libertà, del lavoro, della patria, la severa disciplina militare, la saggia politica del Senato nei confonti dei popoli vinti. Decaddero quando estesero smisuratamente i confini dell'Impero e il loro dominio universale li obbligò a cambiare metodo di governo sostituendo agli antichi principi consolidati una nuova visione del mondo.
Montesquieu study history as a physical phenomenon. He assumes that there are general causes, both physical and moral, that influence throughout history and general direction carries all special events. The Romans were great and prosperous until it ruled according to certain principles: the love of liberty, work, home, the strict military discipline, the wise policy of the Senate against peoples won. Drops off when they extended the Empire's borders beyond measure and forced them to change their domain universal method of Government by replacing the old established principles a new worldview.

Informazioni bibliografiche del Libro

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Considerazioni sulle cause della grandezza dei Romani e della loro decadenza"

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Considerazioni sulle cause della grandezza dei Romani e della loro decadenza"