ricerca
avanzata

Gli abiti del male. E-book. Formato Mobipocket

Un ebook di  Restelli Margherita  edito da Pink Leopard, 2013

Il mondo come lo conosciamo è uno soltanto? O ci sono passaggi che pochi conoscono e che conducono in un universo parallelo uguale eppure diverso dal nostro? Cosa li mette in comunicazione? Il male fatto e ricevuto? Sì, forse. Le amarezze? Probabile. I vizi? Di sicuro. I rimpianti? Anche. La zona di passaggio sembra annidarsi in mezzo alle lapidi del Cimitero Monumentale di Milano. Lì, fra le tombe si aggirano personaggi cui è difficile stabilire la natura - sono vivi? Morti? Elisabetta, ad esempio, chi è? Perché ogni santo giorno accoltella il marito, Vittorio, un soldato della prima guerra Mondiale? Ivan e Luca, i due guardiani del cimitero, hanno l’ingrato compito di gettare le anime oltre la soglia, lo fanno con indifferenza uno, con tormento l’altro. Oltre il velo ci finirà anche Zoe, un’inquieta dottoranda in teologia che sta cercando insistentemente la chiave per spogliare il Male da tutti i suoi abiti. E là cadrà anche Angelica, la prima di tutti a varcare la porta e a fare i conti con le molteplici forme che il Male può assumere. Tra foreste ancestrali, demoni in lotta e Lamie spietate, i nostri eroi dovranno affrontare paure e tormenti, dovranno immergersi nell’acqua del passato, nelle tempeste della lussuria, nelle trame della vendetta. Costruito con un meccanismo a incastro perfetto, dove i piani temporali e spaziali sembrano rincorrersi in gioco di specchi infinito, scritto in un lingua serrata, capace di evocare mondi fantastici e di restituirceli vivi e pulsanti, Gli Abiti di Male propone la visione di mondi compositi e ammalianti, dove i personaggi vanno alla ricerca di una redenzione che, in realtà, è una condanna. Nulla è come sembra e sotto la porta del Monumentale, quasi fosse la punta di un iceberg dalle proporzioni colossali, si sviluppa un universo spietato, dove i chi lo visita è destinato a perdersi, offuscato dall'eccesso o dalla mancanza di amore, di coraggio, di ricordi. Chi sopravvivrà e chi cadrà? Difficile a dirsi quando l'arma più efficace di tutte è la ferocia.

Informazioni bibliografiche