ricerca
avanzata

La malattia delle fate: origini degli esseri fatati. E-book. Formato EPUB

Un ebook di  Conese Massimo  edito da Studio Tesi, 2013

Complice la popolarità della narrativa fantastica e il diffondersi della cosiddetta new age, a partire dagli anni Sessanta-Settanta si è assistito alla riscoperta del "Piccolo Popolo", cioè di quel mondo di spiriti della Natura (fate, gnomi, folletti, elfi, nani ecc.). Si sono moltiplicate numerose teorie sull'origine e il significato di tali esseri, ma senza dubbio una delle più originali è quella espressa in questo saggio da Massimo Conese, docente di patologia generale della Scuola di medicina dell'Università di Foggia. A fronte della tesi che queste creature non siano altro che l'estrinsecazione delle potenze che governano la natura fisica, o emanazioni di essa adattatesi al tempo alla mentalità umana, oppure archetipi ancestrali uguali in tutto il mondo, il professor Conese sceglie una spiegazione "scientifica": questi esseri, genericamente chiamati "fate", derivano dalla mitizzazione - dal momento che non esistevano risposte mediche - di particolari malformazioni o patologie fisiche e mentali. Una tesi, in disaccordo con le teorie "simboliche" circa l'origine delle fate, che viene documentata con numerosissime fonti dell'epoca e testi moderni, una vasta bibliografia mitica, folklorica e medica e una serie di illustrazioni tratte da testi letterari e scientifici.

Informazioni bibliografiche

  • Titolo: La malattia delle fate: origini degli esseri fatati. E-book. Formato EPUB
  • AutoreConese Massimo
  • Editore: Studio Tesi
  • Data di Pubblicazione: 12 Dicembre '13
  • Genere: FENOMENI E TECNICHE PARANORMALI
  • Pagine: 224
  • Formato: EPUB
  • Protezione: Adobe DRM
    (richiede Adobe Digital Editions)
  • Dimensione Kb: 2918
  • Stampa: Non permesso
  • Copia-e-incolla: Non permesso
  • Condivisione: Permesso limitato a 6 Dispositivi
  • ISBN-13: 9788876925924