ricerca
avanzata

L'Invenzione del quadro. Arte, artefici e artifici nella pittura europea

di Stoichita Victor I. edito da Il Saggiatore

L'Invenzione del quadro. Arte, artefici e artifici nella pittura europea: Nella nostra abitudine culturale e percettiva, la pittura è l'arte visiva per eccellenza e il quadro, il supporto di legno o di tela, è il suo ovvio "veicolo". Nella realtà storica, il quadro è un'acquisizione recente. Esso nasce infatti insieme a una differente idea di fruizione artistica, come contemplazione "estetica" e "ornamentale" dell'arte, priva delle connotazioni religiose e celebrative alle quali la pittura aveva fino ad allora risposto. Uno studio sull'evoluzione del quadro nella storia dell'arte europea dal 1522, anno della rivolta iconoclasta di Wittenberg, al 1675 quando il fiammingo Gijsbrechts rappresentò il rovescio di un quadro: dalla morte dell'immagine antica a un'indagine sullo statuto del quadro in quanto oggetto figurativo.
In our perceptual and cultural habit, painting is the Visual art par excellence and the painting, wooden or canvas support, is its obvious "vehicle". In historical reality, the picture is a recent acquisition. It was created with a different idea of artistic fruition, as aesthetic "and" ornamental "contemplation" of art, devoid of religious connotations and celebrations at which the painting had until then answered. A study on the evolution of painting in the history of European art from Wittenberg, 1522, iconoclastic revolt in 1675 when the Dutch Gijsbrechts represented the flip side of a painting: from the death of the old image to an inquiry regarding the status of the painting as an object.

Informazioni bibliografiche

  • Titolo del Libro: L'Invenzione del quadro. Arte, artefici e artifici nella pittura europea
  • AutoreStoichita Victor I.
  • Editore: Il Saggiatore
  • Collana: Opere e libri
  • Genere: PITTURA
  • Peso gr: 650
  • Dimensioni mm: 240 x 120 x 10
  • ISBN-10: 884281640X
  • ISBN-13:  9788842816409